ostuni-scoperta-erbe-selvatiche-cucina

Le erbe selvatiche in scena ad Ostuni per gli amanti della cucina

Quanti ingredienti tipici della tradizione gastronomica pugliese hanno origini genuine ed umili, magari perché il mondo contadino ha scelto di valorizzare alcune risorse disponibili in natura per creare piatti dal gusto intenso e piacevole? In effetti, non si contano proprio le pietanze regionali per le quali vengono usate materie prime povere e, tra queste, una menzione particolare la meritano indubbiamente le erbe selvatiche commestibili, protagoniste di un evento in calendario per il prossimo sabato 3 novembre 2018 presso il Parco Regionale delle Dune Costiere.

L’appuntamento è quindi ad Ostuni, per una giornata alla scoperta di grespini, borragine, bietola selvatica, rucola, scardaccioni, cicoria selvatica, ruchetta violacea ed altre erbe che il Parco delle Dune Costiere conserva tra uliveti e campi. L’escursione prenderà il via dall’Albergabici (la vecchia Casa Cantoniera dell’Anas presso Montalbano di Fasano) con successiva trasferta in auto verso i campi sul litorale, ove sarà possibile raccogliere le tante erbe aromatiche per la preparazione di frittate, minestre ed insalate che sono veri toccasana per la salute.

Un itinerario tra le erbe selvatiche ad Ostuni

L’evento-escursione si svolgerà tra le 9 e le 13 di sabato 3 novembre 2018, con un costo per la partecipazione pari a 6 euro per persona (3 euro per i bambini tra i 6 e i 10 anni): da notare che i posti disponibili sono pari a 30. Il percorso si snoda su un itinerario di 1,5 km ed è contraddistinto da un livello di difficoltà elementare, sebbene sia raccomandato l’uso di un abbigliamento e scarpe comodi. Per svolgere le attività è necessario portare con sé un cestino ed un coltello. Per informazioni e prenotazioni potete contattare la guida (Pietro) al numero 366 599 95 14.