pugliese-PANE-ALTAMURA

Andria: ecco il forno comunitario dove tutti possono cuocere il pane

Tornare a preparare e cuocere il pane in una struttura condivisa, un po’ per riscoprire la voglia dei sapori autentici e, un po’, anche per aiutarsi tutti quanti: questo è lo spirito alla base della nascita del forno comunitario gestito dalla Cooperativa Sant’Agostino, dove chiunque può andare a cuocere il proprio pane, un po’ come se questo forno civico – collocato in Via Orsini 136 ad Andria – fosse una sorta di piazza, dove prodotti come paste al forno, pizze, focacce e altre specialità a base di farina diventano gli ingredienti dello stare insieme.

Un forno dove condividere ricette, umanità e squisite bontà

Questo luogo, oltre a permette di cucinare il pane, è anche un posto ideale per scambiare quattro chiacchiere con gli altri abitanti, o ancora, dove suggerirsi a vicenda ricette e segreti che stanno alla base delle innumerevoli bontà che allietano le tavole. Per consentire la preparazione di prodotti da forno contraddistinti dal gusto della tradizione, la cooperativa Sant’Agostino gestisce anche 42 ettari di terreno – in località Bosco di Spirito – dove viene coltivato il grano Senatore Cappelli, a sua volta alla base della preparazione della farina poi usata nel forno civico per preparare il pane.

Oltre al grano, la Cooperativa gestisce anche un uliveto, un mandorleto ed un’area adibita ad orto. Tutti i frutti della terra vengono poi usati per produrre un olio extravergine di oliva locale, come del resto, anche uno speciale patè di olive e una ricetta particolare, la “bomba murgiana“, dove olive, peperoni, melanzane, peperoncino e sardine diventano un condimento spalmabile per impreziosire crostini et similia.