La Prova del Cuoco ci porta in Puglia

Riprende l’appuntamento con La Prova del Cuoco questo lunedì 24 settembre 2018 e questa settimana il celebre cooking show di Rai 1, condotto da Elisa Isoardi, ci porterà in Puglia per ben 6 giorni. Difatti, l’inviato Ivan Bacchi per la rubrica dei piatti della tradizione si sposterà in alcune delle città pugliesi per farci assaporare delle bontà tipiche di questa regione che, in molti, vorrebbero provare. Scopriamo insieme di quali piatti stiamo parlando!

I piatti tipici pugliesi presentati a La Prova del Cuoco 2018

Durante la giornata di oggi, lunedì 24 settembre, Ivan Bacchi si troverà a San Pietro Vernotico (Brindisi) per andare alla scoperta del “piatto perduto”: il Rosone di Santa Croce. Si tratta di un dolce della tradizione pugliese che viene realizzato con la pasta di mandorle in occasione di Natale o Pasqua e si inspira allo stile del rosone centrale che troviamo nella Basilica della Santa Croce di Lecce. Nella giornata successiva, Ivan si sposterà nella provincia di Lecce e più precisamente a Palmariggi per parlare del “Lu Paniri te e site” cioè un piatto di verdure, pesce e succo di melagrana. Mercoledì 26 settembre, invece, andremo nella cittadina di Mottola – in provincia di Taranto – per svelare come preparare “U Callaridda”, ricetta che per la sua realizzazione necessita di agnello e cipolle. Nella giornata di giovedì, invece, scopriremo come fare i troccoli con salsiccia e cardoncelli, piatto che sarà preparato a Minervino (BAT). Si tratta di un primo piatto con una pasta dal formato speciale, arricchito con i funghi tipici di questa zona, per l’appunto i cardoncelli. Infine, Elisa chiamerà Ivan Bacchi dall’ultima città pugliese nella giornata di venerdì 28 settembre: il piatto perduto che sarà preparato a Lucera (Foggia) sarà il pancotto con verdure di campagna, una vera delizia per il palato soprattutto ora che si avvicina la stagione autunnale.