aeroporti puglia
photo by brindisireport

Ryanair continua a puntare sulla Puglia

La compagnia aerea low cost Ryanair, proprio in questi ultimi giorni, ha annunciato il lancio di nuove rotte che riguardano gli aeroporti pugliesi, le quali indubbiamente contribuiranno ad avvicinare ulteriormente la Puglia ai turisti. Ad esempio, l’aeroporto di Brindisi potrà disporre di due collegamento verso Verona e Memmingen (Germania), mentre nel caso di Bari, la nuova rotta mette in collegamento il capoluogo pugliese con la capitale irlandese, Dublino. Il nostro paese, nel complesso, può contare su nuove 37 rotte e su un’intensificazione dei voli di 18 rotte già attive.

Il turismo pugliese e gli aeroporti di Bari e Brindisi

Per sostenere al meglio lo sviluppo del settore turistico pugliese, anche le infrastrutture aeroportuali devono essere al passo con i tempi e dotate dei servizi necessari ai turisti. L’aeroporto di Brindisi ha puntato sul rinnovamento, con nuovi ambienti per l’imbarco e le aree operative, con un incremento dei gate nonché degli stand per gli aerei, a totale vantaggio dell’utenza – 2.3 milioni di passeggeri nel 2017 – che parte o giunge nel Salento.

Anche l’aeroporto Karol Wojtyla di Bari è oggetto di lavori che, secondo quanto comunicato, dovrebbero concludersi domani. Nel complesso, nella struttura sono stati investiti 12 milioni di euro, in particolare per l’allungamento delle piste – in modo tale da gestire i voli pure con gli Airbus A380 e Boeing 747 – anche in questo caso per supportare nel migliore dei modi il flusso turistico previsto per l’estate 2018.