Corallo a MolfettaDopo Monopoli anche Molfetta ha il corallo

Oltre ad avere delle meravigliose spiagge, la Puglia può vantare di possedere pure delle “barriere coralline”. Ebbene sì, proprio pochi giorni fa in televisione si è parlato della straordinaria scoperta di una serie di coralli collocati proprio nei mari dinnanzi a Monopoli ed ora la novità riguarda pure Molfetta che, a quanto pare, possiede la sua estensione di coralli nel mare pugliese. La conferma è arrivata dal Nucleo Sub Molfetta che, già un anno fa, aveva notato la presenza di una secca di coralligeni nelle acqua al confine con Giovinazzo. In particolare, quella secca di coralligeni era collocata ad 1 miglio dalla costa e 18 metri di profondità.

I coralli nel mare di Puglia

La recente scoperta condotta anche grazie ad alcuni ricercatori del Dipartimento di Biologia dell’Univesità di Bari ha concesso l’individuazione di un bel banco di coralli collocati a 50 metri di profondità. Attualmente, la Giunta regionale della Puglia si sta muovendo insieme alla Capitaneria di porto per provare ad avviare le pratiche per creare un’area marina protetta. Nel complesso, quindi, si può sottolineare che nonostante questa sia una zona non presa in considerazione dal turismo – anche per l’alta presenza di ordini bellici – in realtà può vantare di una splendida natura marina che si estende per un centinaio di metri nei mari pugliesi. Daniele Marzella, presidente del Nucleo sub Molfetta, è soddisfatta della nuova scoperta ed ha sottolineato che sicuramente la serie di coralli presenti a Monopoli è più importante dal punto di vista dell’estensione, ma è doveroso dare anche evidenza a quelli presenti tra Molfetta e Giovinazzo. Sicuramente, gli amanti dello snorkelling non potranno fare a meno di andare a farsi una nuotata alla scoperta dei coralli pugliesi!

Leave a Reply

Your email address will not be published.