olive fritte alla pugliese - Laterradipuglia.iu

Tra le ricette tipiche pugliesi che sanno di tradizione e di tempi che furono non possiamo non menzionare le olive fritte alla pugliese. Si tratta di una ricetta dalla semplicità davvero disarmante e pur tuttavia molto molto golosa. Queste olive sono anche chiamate olive dolci alla pugliese per via della varietà di olive con la quale si prepara la ricetta.

Due parole sulle olive dolci alla pugliese: le olive Nolche

Le olive Nolche sono quelle che si usano tradizionalmente per preparare la ricetta delle olive fritte alla pugliese. Sono olive dolci, da tavola. Da tavola significa che non si usano per ricavarne l’olio. Si tratta di una varietà di oliva tipica della zona attorno a Bari. Le trovate tipicamente nelle cittadine attorno al capoluogo pugliese, come Bisceglie, Andria, Molfetta. In realtà la potete trovare anche in altre zone della Puglia, e di volta in volta assumerà un nome differente: saracina, scussanere, muredda.

Proprietà delle olive nolche

Dovete sapere che l’oliva nolca è un’oliva buona e sana, capace di combattere il colesterolo cattivo e di conseguenza di tenerci alla larga dalle patologie a carico dell’apparato cardiovascolare. Le olive nolche sono inoltre inoltre un toccasana per la digestione, ed hanno un ottimo potere antiossidante. Attenzione però a non confonderle con le olive Amele, che potrete trovare ugualmente in Terra di Puglia in settembre. Sono molto molto simili ma il sapore non è lo stesso.

LEGGI ANCHE  Cena pugliese, vini adatti?

Caratteristiche ed aspetto dell’oliva nolca

Le olive nolche sono più grandi delle leccine che solitamente abbiamo impresse nella mente. Sono tondeggianti e grandi, il loro colore è nero tendente al violaceo ma non uniforme, spesso vi sono dei puntini. La polpa è più chiara all’esterno, più rossiccia al centro. Il sapore è lievemente amarognolo ed è una loro caratteristica che le rende molto amate in quel di Bari e dintorni. Pensate che sino a pochi decenni fa l‘oliva nolca era cotta sotto la cenere dei braceri che si usavano per il riscaldamento domestico. Si cuoceva molto rapidamente: la polpa delle olive nolche è infatti tenera e tende a sfaldarsi dopo pochi istanti di cottura.

La ricetta delle olive fritte alla pugliese

La ricetta delle olive fritte alla pugliese viene davvero perfetta con le olive dolci pugliesi, ovvero le olive nolche sopra descritte. Ma nessuno vi vieta di usare altre varietà di olive, magari sperimentando sapori e consistenze. Vediamo come si fa la ricetta delle olive fritte alla pugliese.

Ingredienti per preparare le olive fritte alla pugliese

  • 100 grammi di olive dolci
  • olio pugliese (extravergine di oliva)
  • sale
  • aglio

Preparazione delle olive fritte alla pugliese

  • Prendete le vostre olive e pulitele molto bene con un panno. Evitate di bagnarle, un panno sarà sufficiente.
  • Procuratevi una padella antiaderente: scaldate bene due o tre cucchiai di olio extravergine di oliva
  • Aggiungetevi le olive, il sale, l’aglio
  • Se gradito il peperoncino
  • Coprite e fate cuocere per un quarto d’ora circa
  • Noterete che dopo alcuni minuti queste olive cominciano ad ammorbidirsi e sfaldarsi
  • Gustate.
LEGGI ANCHE  Tre ricette con i pomodori secchi

Varianti della ricetta delle olive fritte alla pugliese

La ricetta delle olive fritte alla pugliese consente alcune varianti. Sull’aglio solitamente non si discute. Ma vi sono due ingredienti che potete aggiungere a vostro gusto. Se vi piace, aggiungete dunque del peperoncino. Altrimenti potete anche aggiungere dei pomodorini, la ricetta prevede anche questa variante. I pomodorini andranno aggiunti in cottura.

Come servire e come gustare le olive dolci fritte

Le olive dolci fritte sono un delizioso antipasto pugliese tipico della tradizione contadina: i contadini pugliesi le preparavano tutti gli anni con l’arrivo del freddo e potete farlo anche voi con la semplice ricetta che vi abbiamo or ora fornito. Le potete servire così come sono, a patto che siano ancora calde. Oppure, accompagnate con del buon pane casereccio. In tal caso fate in modo che si tratti del famoso pane di Altamura. Il pane di Altamura o altro pane di casa è perfetto perchè questa varietà di olive, sfaldandosi in cottura, dà luogo quasi a una crema.


Leave a Reply

Your email address will not be published.