Perché é importante mangiare il broccolo

Molto spesso la prevenzione passa anche per la tavola: infatti, è fondamentale avere una dieta varia e sana con alimenti che possono pure favorire l’allontanamento del rischio di insorgenza di un tumore. Il broccolo è sicuramente uno di quei cibi da aggiungere spesso in tavola e da servire come più ci piace, giacché svolge un ruolo prezioso per la nostra salute! Questa pianta, appartenente alla varietà della Brassica oleracea, viene coltivata in diverse aree del nostro paese, ma anche nel mondo: va detto, però, che si tratta di un alimento tipico della zona del Mediterraneo, tra Grecia, Turchia, Siria ed Isola di Cipro.

Sul nostro shop online prodotti tipici pugliesi potete trovare questi prodotti, sia freschi come la cassetta del contadino, sia la crema di cime di rape, sia le classiche cime di rapa alla pugliese, ma anche i Mugnuli che è un broccolo selvaggio particolare delle nostre zone.

Il broccolo, un alimento del passato per un presente sano

I broccoli, che erano conosciuti sin dai tempi dei Romani tant’è vero che lo consumavano con estremo piacere, è stato preso in analisi da una ricerca effettuata proprio di recente del Cancer Center e Cancer Research Institute, presso il Beth Israel Deaconess Medical Center di Boston. Stando a quanto hanno riferito gli scienziati pare che i broccoli – così come altre verdure presenti nel nostro orto – contengono una proteina che è in grado di prevenire il cancro. Le crucifere, dunque, contengono un elemento che favorisce la disattivazione di un gene che ci predispone al cancro: l’indol-3-carbinolo – sostanza contenuta in queste piante –  è stata utilizzata su animali che sono soliti ammalarsi di tumori. Praticamente, avviene una vera e propria decrescita dei tumori dovuto alla molecola oncosoppressore che disattiva il WWP-1 con quella contenuta nel broccolo. E voi siete soliti portare in tavola questa verdura?