Il latte di mandorla è una bevanda che da sempre tutti conosciamo e che sicuramente anche voi avrete avuto occasione di bere da piccoli. Il suo sapore delicatamente dolce e il suo profumo di mandorla lo rendono davvero gradito a tutta la famiglia, inclusi i più piccolo di casa. In estate il latte di mandorla è la classica bevanda dissetante che si gusta a metà pomeriggio o in occasione di una visita. E non solo: il latte di mandorla è anche un ottimo ingrediente di partenza per molte ricette dolci quali, solo a titolo di esempio, il golden milk, la panna cotta al latte di mandorla, il plumcake al latte di mandorla e così via. Ma entriamo nel merito delle caratteristiche del latte di mandorla e della sua preparazione.

latte di mandorla - Laterradipuglia

Latte di mandorla senza zucchero

Prima di addentrarci nel tema del latte di mandorla senza zucchero, vediamo come si prepara il latte di mandorla classico, noto anche come sciroppo di latte di mandorla

Ingredienti per il latte di mandorla (anche senza zucchero o miele)

  • un litro d’acqua
  • 200 grammi di mandorle pelate
  • 85 grammi di miele d’acacia

Preparazione del latte di mandorla con e senza zucchero

Dopo aver acquistato gli ingredienti necessari per la preparazione del latte di mandorla o sciroppo di latte di mandorla, prendete le mandorle e mettetele a bagno in acqua per almeno un’oretta. Poi mettete il tutto in un frullatore, sia le mandorle che l’acqua (l’acqua dovrà essere mezzo litro circa). Cominciate a frullare, dopodichè aggiungete il restante mezzo litro d’acqua (come indicato negli ingredienti). Sempre frullando, aggiungete il miele. Poi prendete un colino e filtrate benissimo il tutto, gettando la parte solida. La parte liquida è il vostro latte di mandorla, che potete conservare in frigo per 3-4 giorni. Se non vi va l’idea di usare il miele, potete sostituire questo ingrediente con 100 grammi di zucchero. Oppure, potete cambiare la tipologia di miele, usando il millefiori, il tiglio ecc ecc ecc. Se invece volete preparare il latte di mandorla senza zucchero dovrete eseguire lo stesso identico procedimento, cioè mettere le mandorle in ammollo e poi frullarle, senza aggiungere alcun dolcificante. Come vedete il latte di mandorla senza zucchero fatto in casa è una preparazione di una banalità davvero sorprendente!

Latte di mandorla Bimby

Ora che avete capito come si prepara il latte di mandorla, capirete anche che il robot da cucina Bimby è un ottimo alleato in questa preparazione. Si sostituirà infatti perfettamente al frullatore. Come sapete il Bimby funziona a tempo e a velocità. Dunque quando frullate inizialmente, sono sufficienti 2 minuti a velocità 7. Quando aggiungete la seconda parte d’acqua potete aumentare fino alla velocità 9 per altri due minuti.

Latte di mandorla siciliano

In Sicilia c’è una grande tradizione a proposito di latte di mandorla fatto in casa. Il latte di mandorla commerciale è particolarmente ricco di aromi, edulcoranti ed altri ingredienti che lo privano del sapore autentico di mandorla e lo rendono un po’ pesante e dolciastro al palato. Il latte di mandorla siciliano fatto in casa invece è una bevanda gradevolissima, fresca e leggera, non a caso in Sicilia lo si prepara molto frequentemente in tutte le case. Tenete presente che la consistenza del latte di mandorla fatto in casa è anche più liquida in quanto non contiene addensanti. Non essendoci emulsionanti, se dovesse rimanere un po’ di residuo di polvere di mandorle, precipiterà sul fondo, al massimo potete agitare brevemente la bottiglia prima di berlo.

Ricetta del latte di mandorla siciliano fatto in casa

Procuratevi:

  • 120 grammi di mandorle non pelate
  • 600 grammi di acqua
  • 50 grammi di zucchero

Preparazione del latte di mandorla fatto in casa siciliano

Prendete un pentolino e metteteci l’acqua. Portate a bollore. Quando l’acqua sarà bollente, spegnete la fiamma e metteteci dentro le mandorle. Lasciatele in ammollo per 3 minuti dunque toglietele dall’acqua e pelatele. Ora che le avete scottate sarà un procedimento abbastanza agevole, non temete. Ora sciacquatele bene, asciugatele con un canovaccio e mettetele in forno a 150 gradi per 10 minuti. Questo procedimento è una semplice asciugatura delle mandorle. Dopo di che frullate le mandorle con lo zucchero e 150 grammi dell’acqua di ammollo. Frullate per due minuti al massimo. Poi aggiungete tutta l’acqua restante e frullate al massimo per 5 minuti. A questo punto filtrate benissimo il tutto. Non è necessario gettare la parte solida, se la strizzate bene potete usarla per preparare una bella ciambella di mandorle. La parte liquida è ovviamente il vostro latte di mandorla siciliano fatto in casa.

Latte di mandorla con panetto

Appartiene alla tradizione siciliana anche il latte di mandorla con panetto. Preparare il latte di mandorla con panetto fa parte ancora oggi della tradizione di molte famiglie siciliane, che la rinnovano in famiglia e la tramandano di madre in figlia. Pensate che una volta la pasta di mandorla era sciolta in acqua calda, non si usava il frullatore. Dunque se volete preparare il latte di mandorla senza frullatore, questa versione da per voi.

Come si prepara il latte di mandorla con panetto

Ecco gli ingredienti:

  • 200 grammi di pasta di mandorle in panetto
  • 800 milligrammi di acqua

La pasta di mandorle in panetto è l’ingrediente perfetto per preparare il latte di mandorla in casa. Per fare ciò, tagliate la pasta di mandorle a cubetti e aggiungete i primi 300 ml di acqua. Cominciate a lavorare il tutto con un frullatore ad immersione. Se non avete un frullatore ad immersione potete anche usare il frullatore tradizionale. Poi aggiungete piano piano tutta l’acqua e infine travasate in una bottiglia e riponete in frigo. Agitate sempre prima di bere o servire.

Latte di mandorla benefici e calorie

Quante calorie ha il latte di mandorla? Spesso chi è a dieta o segue un regime alimentare particolare si domanda se il latte di mandorla abbia molte calorie e che benefici possa apportare all’organismo. Come sapete, il latte di mandorla è una bevanda della tradizione ma è recentemente tornato un po alla ribalta grazie all’interesse dimostrato da chi segue uno stile alimentare vegano. Ma veniamo al dunque.

Ecco, del latte di mandorla, calorie, proprietà nutrizionali e benefici

  • 100 ml di latte di mandorla apportano 50 calorie. E’ una bevanda ricca di zuccheri dunque piuttosto calorica. Se volete ridurre le calorie vi consigliamo di provare il latte di mandorla senza zucchero.
  • il latte di mandorla senza zucchero contiene 25 calorie ogni 100 ml di bevanda
  • quanto ai benefici del latte di mandorla, questo è ottimo per chi soffre di colesterolo alto. Difatti il latte di mandorla migliora i livelli di colesterolo buono e riduce i livelli di colesterolo cattivo. Sulle pagine di questo magazine abbiamo spesso ripetuto che l’olio pugliese è eccellente per aiutare il sistema cardiovascolare a mantenersi in salute. Dovete sapere che il latte di mandorla è un altro straordinario alleato in questo senso!

Latte di mandorla come berlo

Latte di mandorla e caffé
Puoi acquistarlo sul nostro shop. clicca sulla foto.

Il latte di mandorla, specie se con poco zucchero o addirittura senza zucchero, è una bevanda molto molto dissetante, fresca a leggera. Potete berlo con l’aggiunta di acqua fresca (anche frizzante), ghiaccio in cubetti, ghiaccio tritato (farete dunque una granita con latte di mandorla). In Salento, in provincia di Lecce per la precisione, il latte di mandorla si usa molto in estate per macchiare il caffè in ghiaccio. Il caffè in ghiaccio con la mandorla è una bevanda tipica del leccese. Se non avete mai provato latte di mandorla e caffè vi consigliamo di farlo!

Sciroppo di latte di mandorla

Per approfondimenti potete consultare anche questa guida sul latte di mandorla.