confettura di ciliegie - Laterradipuglia.it

Confettura di ciliegie alla pugliese, come si fa? In buona parte della provincia di Bari il mese di giugno è il mese delle ciliegie. Famosissime sono le “ferrovia”, ciliegie che devono il loro nome al fatto che un tempo erano trasportate tramite ferrovia, appunto. Grandi e piccini le adorano e non perdono occasione per coglierle direttamente dagli alberi e gustarle in gran quantità. Ma non solo: sono spesso usate anche per dar vita a golose marmellate così come per preparare le pastatelle, deliziosi fagottini di pasta frolla rigorosamente fatti in casa. Vediamo oggi come si prepara la confettura di ciliegie alla pugliese.

Quanti tipi di ciliegie esistono?

Dovete sapere che esistono due tipologie di ciliegie: le ciliegie dolci e quelle più aspre. Tra le dolci figurano le tenerine e le duracine. Tra le aspre invece troviamo le visciole, le marasche e le amarene. Detto questo, dovete sapere che le ciliegie sono protagoniste della tradizione gastronomica pugliese ma anche di altre regioni italiane e di altri stati. Si pensi al clafoutis francese, al ratafià piemontese, e poi ancora alla marmellata di visciole italiana, allo cherry inglese, al jerez spagnolo e a moltissime altre ricette che vedono come protagoniste proprio queste deliziose bacche rosse commestibili.

LEGGI ANCHE  Tagli alle province: Foggia e Lecce sono salve

Insomma, oltre alla confettura di ciliegie, vi sono molte altre preparazioni golose con ciliegie che si possono preparare!

Come si prepara la confettura di ciliegie alla pugliese

Per spiegarvi come si prepara la confettura di ciliegie alla pugliese abbiamo deciso di attingere alla rete e di condividere con voi un video dove si prepara questa delizia. La parte un pò più noiosa sarà forse quella relativa alla rimozione del nocciolo, ma vi assicuriamo che ne varrà la pena!

Quando la confettura di ciliegie è bollente, riponete i vasi a testa in giù ed attendete il raffreddamento. Quando saranno raffreddati, la capsula rientrerà verso il basso e si creerà un effetto sottovuoto. A quel punto potete stare tranquilli, la marmellata si conserverà per un paio di mesi.

prodotti tipici pugliesi

Come fare le pastatelle di Conversano

Se volete rendere più ricca e particolare la vostra confettura di ciliegie potete aggiungere anche qualche gheriglio di noce, scorza di agrumi o della cannella, se gradita. Altrimenti lasciatela semplice e poi aggiungerete questi ingredienti direttamente nelle pastatelle. La pasta delle pastatelle di Conversano è in buona sostanza la stessa pasta dei taralli pugliesi. Per prepararla dovrete impastare:

  • 500 grammi di farina 00
  • 180 gr di vino bianco
  • 200 gr di olio di oliva
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
LEGGI ANCHE  Funghi cardoncelli e plerotus pugliesi sempre più grandi

Si impasta il tutto aggiungendo il vino leggermente scaldato. La forma che si dà è quella tradizionale a mezzaluna. La cottura sarà a 180 gradi per mezz’ora abbondante, sino a doratura. Come da tradizione, potete poi intingere le pastatelle in un buon vincotto di fichi o ancor meglio, se lo trovate, nel vincotto di ciliegie.

Non hai voglia di preparare la confettura di ciliegie in casa?Nessun problema, La Terra di Puglia l’ha fatto per te

La Terra di Puglia ha preparato appositamente per i suoi clienti affezionati la miglior confettura di ciliegie pugliese che si possa acquistare online. Un prodotto realizzato per voi a partire da ciliegie fresche locali, appena raccolte. Il metodo è quello della tradizione, il sapore è autentico. Acquistare la confettura di ciliegie a marchio La Terra di Puglia significa portarsi a casa un prodotto buono, sano e genuino che sa di casa!


Leave a Reply

Your email address will not be published.