Polignano a Mare è visitabile in un giorno: ecco come
le spiagge di Polignano a Mare - Laterradipuglia.it

Cosa fare in un giorno a Polignano a Mare? E soprattutto perchè andarci? Polignano a Mare è una delle località della Puglia più belle e suggestive da vedere. I motivi sono innumerevoli: il suo candore immacolato, capace di donare un senso di freschezza e di leggerezza in qualunque stagione, la calma e lo straordinario romanticismo che vi si respira quasi tutto l’anno, la presenza di un mare immenso, suggestivo e blu come non mai che trasforma qualunque angolo di Polignano in un luogo da cartolina sono solo alcuni dei motivi per i quali trascorrervi una giornata. 

Due parole introduttive su Polignano a Mare

Prima di vedere cosa fare in un giorno a Polignano a Mare, spendiamo due parole sull’atmosfera che vi si respira. Il centro storico di Polignano a Mare: Un’affascinante gemma sulla costa pugliese.
Situato sulla pittoresca costa adriatica della Puglia, il Centro Storico di Polignano a Mare offre una carta postale perfetta di bellezze architettoniche e paesaggistiche. Questo antico borgo marinaro incanta i visitatori con le sue stradine strette, le case bianche e un panorama mozzafiato sul mare.
Polignano a Mare è famosa per la sua splendida cornice costiera, con numerose grotte marine e scogliere a strapiombo sull’acqua cristallina. Le sue spiagge, come Lama Monachile e Cala Paura, sono conosciute per la loro bellezza selvaggia e attraggono appassionati di immersioni e bagnanti di tutto il mondo.
Il Centro Storico, con le sue viuzze estremamente affascinanti, è un vero e proprio tuffo nel passato. Le case bianche adornate con colorati fiori sanno creare un’atmosfera unica e suggestiva. Gli angoli nascosti, con affacci sul mare e le piazzette storiche, trasmettono un senso di intimità e sospensione nel tempo.
Il borgo è ricco di storia e cultura, attirando gli amanti dell’arte e della storia con la sua maestosa Cattedrale romanica e il Museo Pino Pascali, dedicato al famoso artista locale. I visitatori possono anche rifugiarsi nei tipici ristoranti e assaporare la cucina locale, ricca di specialità a base di pesce fresco e prelibatezze regionali.

Cosa fare in un giorno a Polignano a Mare

Adesso che ci è chiaro che se siamo in vacanza in Puglia non possiamo perdere l’occasione per visitare Polignano a Mare, vediamo come organizzare al meglio la nostra giornata.

La visita del centro storico di Polignano a Mare

La prima cosa da fare è fare una bella passeggiata nel borgo antico di Polignano a Mare. Vi potete accedere attraversando la Porta Grande, nota anche con il nome di Arco Marchesale. E’ l’antico ingresso in città, e risale ai tempi in cui Polignano era fortificata. Attrraversate la Porta Grande e vi troverete subito al cospetto della Chiesa Madre, che è dedicata ala Madonna dell’Assunta. Da lì in poi vi aspetta un dedalo di viuzze davvero accogliente. Avrete modo di visitare l’antico ghetto ebraico, la chiesa di Santo Stefano e la Chiesa del Purgatorio. Gli amanti dell’arte contemporanea troveranno soddisfazione nel visitare il Museo Pino Pascali, situato nei locali dell’ex Mattatoio.

LEGGI ANCHE  Gli animalisti: canili lager, basta con le vacanze in Puglia

Prodotti correlati Shop Laterradipuglia

Gli amanti dei prodotti tipici locali e dell’artigianato fatto a mano saranno felici di trovare innumerevoli botteghe dove concedersi qualche piccolo momento di shopping. Chi ama dolci e gelati andrà ugualmente a nozze, perchè nel cuore di Polignano gelaterie e pasticcerie non mancano.

cosa fare a Polignano a Mare - La Terra di Puglia

Polignano paese della Poesia

Una curiosità: Polignano è anche nota come il paese della Poesia. Se prestate attenzione, tutta la città è disseminata di frasi e citazioni di poeti e scrittori famosi. L’idea (e l’esecuzione) sono stati di uno street artist di Polignano, Guido Lupori, mosso dal desiderio di sensibilizzare i giovani alla bellezza della poesia e della parola scritta. Non si dimentichi, peraltro, che Polignano ha dato anche i natali a Domenico Modugno.

Le grotte di Polignano a Mare

Dopo aver esplorato il centro storico, è imperdibile l’opportunità di avventurarsi 200 metri più avanti per vivere il sogno pugliese ammirando le affascinanti Grotte di Polignano. Situate sotto le maestose falesie visibili solo dal mare, queste grotte marine nascondono un mondo incantevole in cui il mare e la luce del sole si combinano in uno straordinario spettacolo di rifrazione. Per visitare le Grotte di Polignano a Mare, è possibile noleggiare un’imbarchino, una canoa o un sup, mentre alcune grotte più vicine al paese sono raggiungibili anche a nuoto. Tra le grotte più rinomate, consigliamo di non perdere la Grotta della Rondinella, la suggestiva Grotta Palazzese che ospita un esclusivo ristorante, la suggestiva Grotta dell?Arcivescovado e la suggestiva Grotta delle Monache. In un luogo così affascinante e unico come Polignano a Mare, una visita alle Grotte è un’esperienza che completerà una vacanza indimenticabile in Puglia.

La Lama Monachile

Il nostro itinerario prosegue per 400 metri sulla strada costiera di Polignano a Mare, situandoci a 15 metri sul livello del mare, dove possiamo ammirare il suggestivo Ponte Borbonico che affaccia sulla famosa Lama Monachile. Questo ponte fu commissionato dalla prestigiosa famiglia dei Borbone nei primi decenni dell’Ottocento e rappresenta uno dei punti più panoramici di Polignano, soprattutto al tramonto, quando il cielo si tinga di rosa. Non si può mancare di immortalare questo affascinante panorama. Da qui, la vista si apre sul pittoresco paese e sulla splendida caletta ai suoi piedi, la quale può essere raggiunta tramite una comoda scalinata. La maestosa struttura del ponte sovrasta anche la Via Traiana, un’antica strada che un tempo collegava Benevento a Brindisi. Lungo questo percorso, possiamo anche osservare un suggestivo ponte romano, più piccolo e antico, composto da blocchi di tufo e a un’unica campata, che è stato recentemente oggetto di un accurato restauro. Per chiunque stia pianificando una vacanza in Puglia, Polignano a Mare offre numerose attrazioni, tra cui questa meraviglia architettonica di Lama Monachile, che non deluderà le aspettative dei visitatori.

LEGGI ANCHE  Il Gargano romantico: la leggenda di Pizzomunno e Cristalda

cosa fare a polignano a mare - La Terra Di Puglia

Dal Ponte Borbonico di Polignano, camminando per poco più di un minuto, è possibile raggiungere la famosa spiaggia di Lama Monachile, conosciuta come la spiaggia del desiderio. Situata nell’antico letto di un fiume che in passato sfociava nell’Adriatico e ora è ormai asciutto, questa spiaggia si trova all’interno di una delle lame, che sono dei fiordi che tagliano l’imponente muraglia di falesie. Lama Monachile è considerata la spiaggia più celebre di Polignano e forse di tutta la regione Puglia. Grazie alla sua posizione raccolta e alla vicinanza al centro storico, che può essere facilmente raggiunto attraverso il ponte romano, quest’area è particolarmente affollata durante la stagione estiva. Pertanto, se si desidera passare qualche ora di relax su questa spiaggia, è consigliabile arrivare la mattina presto. Tuttavia, allontanandosi dal centro e soprattutto dirigendosi a nord, è possibile trovare altre incantevoli spiagge di sabbia meno frequentate, che rappresentano comunque delle ottime alternative per trascorrere una piacevole giornata al mare durante le proprie vacanze a Polignano a Mare.

Il belvedere Domenico Modugno

A Polignano a Mare, oltre alla bellezza del paesaggio e alla famosa spiaggia di Lama Monachile, si può scoprire il legame tra la cultura letteraria e musicale. Non si può passare da questa cittadina pugliese senza rendere omaggio a uno dei suoi cittadini più illustri, Domenico Modugno, considerato il padre dei cantautori italiani. Per farlo, basta fare una breve passeggiata lungo il suggestivo Lungomare di Polignano, che prende il nome proprio da lui. Qui, si trova l’imponente statua in bronzo dedicata a Modugno, alta tre metri e realizzata dallo scultore Hermann Mejer. La statua diventa un punto di riferimento per i visitatori che, affascinati dalla sua maestosità e dalla sua posizione affacciata sul mare, si fermano ad ammirarla. Si dice che, in quel momento di contemplazione, sembra quasi di sentire ancora Modugno cantare le sue celebri parole: “Volare, oh oh.”. Questa tappa in onore del grande artista è un modo per immergersi nell’atmosfera culturale di Polignano a Mare e per apprezzare l’influenza che Domenico Modugno ha avuto sulla musica italiana.

cosa fare a Polignano a Mare - La Terra di Puglia

Ecco dunque cosa fare in un giorno a Polignano a Mare: suggestione, gastronomia, mare, cultura: una città piccola, accogliente, suggestiva, quasi a picco sul mare, ma straordinariamente varia per ciò che concerne le attività da svolgervi. A tal punto da riuscire ad accontentare, coccolare e divertire tutta la famiglia.

 


author avatar
Ilaria Scremin