Vacanze in Puglia in primavera? L’idea è eccellente ma se le temperature non sono ancora calde, sicuramente lascerete a casa il costume da bagno e preferirete andare in giro per borghi. L’entroterra offre davvero molto! E allora scopriamo insieme a La Terra di Puglia alcuni tra i più bei borghi che la regione abbia da offrire, da visitare in coppia, da soli oppure in gruppo. Gastronomia, prodotti tipici pugliesi, paesaggi mozzafiato, trekking, aria buona e tanta, tanta accoglienza. 

Vacanze in Puglia nei borghi nascosti

La Puglia è una regione incantevole che a partire dal Gargano sino ad arrivare giù in Salento offre una miriade di paesaggi naturali così come di tracce di un passato storico interessante e tutto da scoprire. E i protagonisti di questa accoglienza turistica non possono che essere loro, le aree rurali punteggiate da borghi di straordinaria bellezza. Borghi amatissimi dagli stranieri, che oggigiorno anche il turismo italiano ha ampiamente imparato e riscoprire e valorizzare. Scopriamo allora questi borghi pugliesi da visitare durante le vacanze in Puglia in primavera. 

Roseto Valfortore

Roseto Valfortore è un meraviglioso borgo ad impronta medioevale con forte presenza di palazzi e chiese decorati dagli esperti maestri scalpellini pugliesi secondo lo stile del barocco pugliese. Portali, bassorilievi, decori di ogni sorta vi rimarranno nel cuore. Non scordate la macchina fotografica!

Orsara di Puglia

Vacanze in Puglia in primavera? Orsara di Puglia è indubbiamente una bella destinazione. Ovviamente dovrete visitare anche l’Abbazia di Sant’Angelo e la Grotta di San Michele, meta di pellegrinaggi. Bellissima la natura circostante e imperdibile un assaggio del tipico pane arabo che ancora si produce ad Orsara negli antichissimi forni in paglia.

Sant’Agata di Puglia

Sant’Agata di Puglia è un borgo davvero incantevole e di un’eleganza straordinaria. Da visitare tutto l’anno, ma ancor più durante le mezze stagioni, quando si avvolge in un’aura romantica davvero unica nel suo genere.

Accadia

Ad Accadia vi sentirete come trasportati in un altro mondo: lasciatevi andare, mettete via la cartina e lasciatevi guidare dall’intricato dedalo di vicoli e stradine che vi condurranno alla scoperta di palazzi signorili o antiche case scavate nella roccia.

Lucera

Vacanze in Puglia in primavera? Imperdibile Lucera con il suo castello di Federico II di Svevia, uno dei tant castelli federiciani di Puglia. E non solo: a Lucera potrete vedere l’Anfiteatro Romano e il Vicolo Ciacianella, il più stretto d’Italia.

LEGGI ANCHE  Lino Banfi dona un quintale di orecchiette e 500 confezioni di sugo ai senzatetto
castello di lucera - Laterradipuglia.it
Il castello di Lucera

Biccari

Il borgo antico di Biccari si trova ai piedi del Monte Cornacchia, una delle vette più alte di Puglia (1151 metri slm). Se amate il trekking e le escursioni siete decisamente nel posto giusto. C’è anche un bel laghetto, il lago Pescara, che potrete visitare con una guida. Imperdibile l’Acquedotto Borbonico.

Faeto, vacanze in Puglia in primavera sotto il segno della buona gastronomia

A Faeto la natura è di casa e tra querce, cerri e faggi non potrete far altro che respirare a pieni polmoni aria davvero buonissima. E poi che dire del famosissimo prosciutto crudo di Faeto? Delizioso è dir poco! Per la vostra vacanza in Puglia fuori stagione questo è un luogo top!

faeto - La Terra di Puglia.it
Il borgo di Faeto

Ascoli Satriano

Ad accogliervi ad Ascoli Satriano trovate un suggestivo ponte romano a schiena d’asino: pensate, risale al II secolo d.C!  Imperdibili, in paese, Palazzo Ducale, il Museo Diocesano e il Museo Archeologico.

Alberona

se avete voglia di godere di una vista mozzafiato sul Gargano e sulle Isole Tremiti non potete esimervi dal visitare Alberona. Qui, la storia è di casa, ed ovunque i Templari hanno lasciato il segno. Bellissima la monumentale Fontana Muta, ma anche il famoso Arco Calabrese e l’arco dei Mille. Imperdibile, come detto, il Belvedere del Muraglione.

Pietramontecorvino

siamo in Daunia, a Pietramontecorvino appunto. Tra i borghi pugliesi questo è incantevole, con scalinate fitte e percorsi tortuosi. Da vedere la Torre Normanna, che svetta di oltre 40 metri sul territorio circostante!

Bovino

è un borgo davvero molto suggestivo, al cui interno troverete un Castello, la Cattedrale e un bellissimo Museo Diocesano. Palazzo Ducale offre al visitatore i suoi bellissimi giardini pensili, che si ispirano addirittura alla Reggia Di Caserta!

Alberobello, la regina dei Trulli

Alberobello non ha bisogno di presentazioni perché è la città dei trulli. Se non li avete mai visti, vale davvero la pena di visitarli. Ne rimarrete incantati ed ammaliati! Pensate, sono anche tutelati dall’Unesco.

Locorotondo

Proseguiamo la carrellata dei borghi pugliesi da visitare durante le vacanze in Puglia con Locorotondo: un paesino arroccato su una lieve altura che, come il nome stesso suggerisce, ha una forma straordinariamente tondeggiante.

Cisternino

Famosissima per le sue case tinteggiate a calce e per i suoi palazzi signorili, Cisternino è anche il luogo ideale dove andare a mangiare un po’ di carne. Le macellerie che fanno anche servizio ai tavoli sono la caratteristica e l’attrazione di tutta la valle d’Itria

LEGGI ANCHE  Mercatini di Natale in Puglia, dove andare quest'anno
Vista di Martina Franca, da Cisternino

Otranto e la sua storia

Bellissima ed elegante, adagiata sul mare Adriatico e baciata dal sole quasi tutto l’anno, Otranto ha tanta storia da raccontare. Una storia fatta di amore, di sofferenza, di sangue, che vede protagonisti gli Otrantini ed i Turchi. Non mancate di farvela raccontare e di visitare il Castello Aragonese, la Cattedrale con il suo straordinario mosaico pavimentale e il suo centro storico ricco di colorati negozietti di souvenir.

storia di Otranto - Laterradipuglia.it

Specchia

Sono in molti a ritenere che Specchia sia uno dei borghi più romantici di Puglia in assoluto. Andate a vederla coi vostri occhi e fateci sapere cosa ne pensate! Noi siamo assolutamente d’accordo!

Presicce Acquarica

Gli amanti della storia e dell’archeologia che si trovino a trascorrere le proprie vacanze in Puglia in primavera in quel di Presicce Acquarica non potranno esimersi dal visitare i famosi frantoi ipogei.

Maruggio

E’ un borgo incantevole edificato dai Cavalieri di Malta, con un centro storico suggestivo ma anche un’area archeologica che davvero vale la pena di visitare.

Troia

Situata ai piedi dei monti Dauni, offre una vista spettacolare del Tavoliere delle Puglie. E’ bellissimo e vi regalerà uno straordinario senso di libertà e di voglia di vivere!

Vico del Gargano, nel cuore dell’omonimo promontorio

Siamo nel suggestivo promontorio del Gargano, e tra edifici religiosi e civili e tanta tanta natura, il visitatore davvero non vorrà più andar via. Vi consigliamo di visitare Vico del Gargano in primavera, quando la natura intorno a voi sarà in piena fioritura!

Monte Sant’Angelo e il Santuario

Famosissimo per il Santuario di Sant Michele Arcangelo ma anche per l’eleganza senza tempo del suo borgo storico. Siamo nel cuore della Puglia più autentica, non perdete l’occasione di trascorrere qualche giorno qui!

Sanmichele di Bari, spettacolo nelle Murge

Siamo nel cuore dell’altopiano delle Murge, tra cavità naturali di natura carsica, una profumatissima macchia mediterranea e tanta tanta accoglienza tipicamente pugliese.

La carrellata dei borghi pugliesi da visitare potrebbe davvero non terminare qui. La Puglia è una regione da scoprire con tempo e pazienza e la cui estensione geografica importante non vi consentirà di visitarla in pochi giorni nella sua interezza. Vi consigliamo di scegliere un’area specifica, come il Gargano, le Murge, la Valle d’Itria o il Salento, solo per fare qualche esempio, ed organizzare di conseguenza le vostre vacanze di primavera in Puglia! 


author avatar
Ilaria Scremin