Borghi pugliesi del nord della Puglia
borghi pugliesi - Bovino - Laterradipuglia.it

Borghi pugliesi, che meraviglie nascoste negli angoli più impensati di Puglia! La Puglia non è solo mare o spiagge caraibiche, ma è anche molto altro. E non è nemmeno solamente trulli! L’autunno o le mezze stagioni possono essere l’occasione per andare alla scoperta di un altro volto della nostra regione. Una Puglia nascosta ai più: è la Puglia dei borghi, luoghi che oggi stiamo riscoprendo pian piano grazie alla rinascita di una forma di turismo consapevole e sostenibile, che privilegi le bellezze che abbiamo sottocasa a scapito di quelle inarrivabili e costosissime che potremmo trovare molto lontano da qui. Vediamo oggi di scoprire insieme qualcuno tra i borghi pugliesi della parte più settentrionale della regione – Daunia e Gargano – da visitare tutto l’anno. 

Perchè andar per borghi

Andar per borghi pugliesi significa andare in qualche modo alla riscoperta di sè. Lasciati a casa l’ansia e lo stress della vita quotidiana, si va dunque alla scoperta di nuove prospettive, di paesaggi inaspettati, di un ritorno al passato. E di conseguenza di una riscoperta delle origini. Luoghi dove sono custoditi veri e propri tesori d’arte e di archeologia, ben lontani dai grandi musei che forse abbiamo già visitato più e più volte nelle grandi città….E poi ancora, i borghi pugliesi ci raccontano una storia che sa di antichi mestieri e di sapori antichi, riportandoci con il corpo e con la memoria ad un passato che in fondo non è poi così lontano…. il passato dei nostri antenati.

LEGGI ANCHE  Salvador Dalì in mostra al Castello di Otranto

I borghi pugliesi dove il tempo sembra essersi fermato: i borghi pugliesi del Gargano e della Daunia

Nell’immaginario collettivo è ben impressa e presente l’immagine di un’anziana seduta sull’uscio di casa intenta ad osservare il passaggio dei viandanti. Magari, vicino a lei, ce ne sono altre, e tra una chiacchiera e l’altra sono intente a ricamare. Pensate, il chiacchierino in Puglia è nato proprio così, ed ha preso il nome da questo momento di condivisione e di socialità così radicato ancora oggi in Puglia.

Andiamo dunque assieme a passeggio per borghi, e scopriamone alcuni tra i più belli con particolare riferimento al nord della regione.

  • Vico del Gargano: è famosissimo per essere il paese degli agrumi. Ma non solo, è un posto meraviglioso per gli innamorati, che non esitano a recarsi nel vicolo del bacio per darsi un romantico bacio d’amore
  • Pietramontecorvino: siamo in Daunia, a Pietramontecorvino appunto. Tra i borghi pugliesi questo è incantevole, con scalinate fitte e percorsi tortuosi. Da vedere la Torre Normanna, che svetta di oltre 40 metri sul territorio circostante!
  • Alberona: se avete voglia di godere di una vista mozzafiato sul Gargano e sulle Isole Tremiti non potete esimervi dal visitare Alberona. Qui, la storia è di casa, ed ovunque i Templari hanno lasciato il segno. Bellissima la monumentale Fontana Muta, ma anche il famoso Arco Calabrese e l’arco dei Mille. Imperdibile, come detto, il Belvedere del Muraglione.
  • Roseto Valfortore: bellissimo borgo medioevale ricco di palazzi decorati finemente dai migliori maestri scalpellini del tempo. Tra portali e bassorilievi c’è da rimanere a bocca aperta!
  • Orsara di Puglia: ecco un altro tra i borghi pugliesi che vi consigliamo di visitare anche fuori stagione. E’ un borgo arroccato attorno all’Abbazia di Sant’Angelo, circondato da boschi verdeggianti. Qui è famosissima la Grotta di San Michele, risalente al 200 d.C. Da visitare il centro storico, con le sue architetture elegantissime, e il forno a paglia, dove ancora oggi si produce pane fresco secondo un’antica tecnica araba.
  • Troia: siamo ai piedi dei monti Dauni. Il borgo è situato su un colle che domina il territorio circostante, con una vista spettacolare sul Tavoliere. Troia ha festeggiato nel 2019 i mille anni di vita, dunque un borgo decisamente interessante da vedere.
  • Bovino: è un borgo davvero molto suggestivo, al cui interno troverete un Castello, la Cattedrale e un bellissimo Museo Diocesano. Palazzo Ducale offre al visitatore i suoi bellissimi giardini pensili, che si ispirano addirittura alla Reggia Di Caserta!
  • Sant’Agata di Puglia: ecco un borgo dove sembra che il tempo si sia davvero fermato. Un intero borgo di pietra adagiato dolcemente su una collina, tra case e palazzi nobiliari interamente e finemente abbelliti da stemmi nobiliari e portali riccamente decorati.
  • Accadia: un meraviglioso angolo di Puglia dove perdersi nei sinuosi vicoli, scoprire inaspettate case scavate nella roccia, palazzi signorili abbandonati…la suggestione è di casa.
  • Lucera: a Lucera gli amanti della storia troveranno pane per i loro denti: dall’Anfiteatro Romano sino a castello di Federico II, divenuto poi residenza di Carlo d’Angiò, qui si respira davvero aria di casa. Famosissimo il vicolo Ciacianella, ovvero il più stretto d’Italia!
  • Biccari: siamo a ridosso del Monte Cornacchia, una delle cime più alte di Puglia, con i suoi 1151 metri sul livello del mare. E’ luogo ideale per gli amanti del tartufo. Gli amanti delle escursioni troveranno soddisfazione nel visitare il lago Pescara, un lago d’acqua dolce visitabile con guida e caschetto. Colpisce anche l’interessante acquedotto borbonico.
  • Faeto: abbiamo già avuto occasione di parlare di Faeto in un articolo dedicato. Come tutti sapete è famosissimo per il suo eccellente prosciutto crudo e per il maiale nero, ma anche per il fatto che è un luogo naturalistico spettacolare, tra faggi, querce e cerri, percorsi trekking interessantissimi, sorgenti naturali….
  • Ascoli Satriano: concludiamo la nostra gita nei borghi pugliesi del nord della Puglia recandoci ad Ascoli Satriano. Prima di entrare in paese non potrete non notare il ponte romano a schiena d’asino, bellissimo con le sue tre arcate risalenti al II secolo d.C. Nel paese invece ,tra piccoli vicoli e slarghi inaspettati, troviamo il Palazzo Ducale, imponente, ma anche bellissimi musei, tra i quali il Museo Diocesano e il Museo Archeologico.
LEGGI ANCHE  10 luoghi splendidi da visitare in Puglia

Vi abbiamo dato qualche piccolo spunto per visitare i borghi pugliesi, luoghi incantevoli, spesso adagiati dolcemente su rilievi che dominano da sempre il territorio circostante. Luoghi dove trovare tutto l’anno paesaggi mozzafiato, una gastronomia genuina come un tempo e tanta tanta arte, storia e cultura. Qui, potrete visitare la Puglia più autentica, rievocando gli eventi del passato e ritrovando la pace ed il relax di cui avete bisogno prima del rientro in città.


Leave a Reply

Your email address will not be published.