Taralli pugliesi ricetta e altre curiosità

Tutti pazzi per i taralli pugliesi, e allora impariamo a farli assieme!

I taralli pugliesi sono i protagonisti di tante nostre giornate. Li amiamo e portiamo con noi ovunque, al lavoro, dove non mancano mai sulla nostra scrivania, mentre studiamo, come merenda a scuola (e in tal caso spesso prediligiamo i taralli dolci) oppure all’università, ma anche a tavola, da usare come antipasto o persino al posto del pane. Non solo: i taralli pugliesi artigianali sono anche perfetti per i nostri aperitivi in compagnia, quando stappiamo una bottiglia di vino e, assieme ad un calice di bianco o rosato pugliese, li sgranocchiamo sempre con grande piacere. Ebbene sì, perché i taralli pugliesi sono friabili come non mai. Tutti noi li acquistiamo spesso, sia presso i negozi della nostra città, sia sui siti specializzati in vendita di prodotti tipici pugliesi. Oggi approfondiamo assieme vari aspetti di questo interessante e goloso argomento, soffermandoci sui taralli pugliesi ricetta, su come si fanno i taralli pugliesi bolliti e i taralli pugliesi senza bollitura. E, per chi si sente pigro, vediamo insieme dove trovare taralli pugliesi online.

Taralli pugliesi ricetta, gli ingredienti

Vediamo subito quali sono gli ingredienti per preparare i taralli pugliesi bolliti. Esiste anche una ricetta dei taralli pugliesi senza bollitura, ma la vedremo in seguito. Questa che vi proponiamo ora è la ricetta originale, che prevede una bollitura. Gli ingredienti per i taralli pugliesi ricetta della nonna come avrete modo di notare includono anche del vino bianco pugliese. Ancora una volta precisiamo che esiste anche una ricetta dei taralli pugliesi senza vino, ma anche questa la vedremo in seguito. Veniamo a noi dunque, con gli ingredienti per la ricetta:

  • 125 gr di farina bianca
  • olio 30 ml
  • vino 40 ml
  • sale la punta di un cucchiaino
  • pepe qb
  • semi di finocchio qb

Se volete potete aromatizzarli: per farlo, nella fase dell’impasto,  aggiungete uno di questi ingredienti… semi di finocchio, sesamo, peperoncino, origano, scaglie di cipolla disidratata. Per un chilo di pasta basteranno 5-6 grammi di aromi.

Taralli pugliesi bolliti seguendo la ricetta della nonna, ecco come si preparano

La preparazione dei taralli pugliesi bolliti è semplice: quando li avrete preparati per una volta, vi accorgerete che è decisamente facile e ci prenderete la mano. Anche dargli la consueta forma tondeggiante non è per nulla difficile. Questione di abitudine: provate anche voi questa ricetta della nonna dei taralli pugliesi! Vediamo come fare:

  • impastare la farina con olio e sale
  • aggiungere i semi di finocchio e il pepe
  • unire il vino bianco pugliese e lavorare ancora
  • lasciar riposare l’impasto per 20 minuti
  • formare i taralli: prima si ricavano dei bastoncini e poi si chiudono. siccome è un prodotto che non lievita, formateli già della dimensione giusta
  • immergeteli pochi per volta in acqua bollente salata
  • quando vengono a galla disponeteli su una teglia unta d’olio
  • ora dovete lasciarli riposare ed asciugare qualche ora: l’ideale in realtà sarebbe una notte, ma sarà sufficiente anche un pomeriggio
  • infornateli a 200 gradi per 25 minuti: otterrete dei taralli pugliesi bolliti friabili come non mai!

Taralli pugliesi senza bollitura

I taralli pugliesi sono un pò come le ciliegie, uno tira l’altro. I migliori taralli pugliesi artigianali sono quelli fragranti che puoi acquistare nei panifici locali, e non nei grandi supermercati. Le ricette tipiche pugliesi dei taralli sono varie, poi ognuno ha i suoi gusti.

Come si preparano i taralli pugliesi senza bollitura? Molti utenti ci scrivono per capire come si fanno i taralli pugliesi senza bollitura. Effettivamente la bollitura richiede un passaggio in più ed un impegno in più anche in termini di tempo. Potete anche evitare di procedere alla bollitura.

Ecco come fare i taralli senza bollitura

Preparate dunque la ricetta dei taralli pugliesi salati o dei taralli pugliesi dolci che vedete in questa pagina, dopodichè saltate il passaggio della bollitura ed infornateli direttamente a 180 gradi su carta forno per 15-20 minuti circa.

Taralli pugliesi dolci ricetta

In moltissime famiglie qualcosa di dolce e semplice non deve mancare mai per concludere il pasto o la cena. O da sgranocchiare durante il giorno. I dolci fatti in casa naturalmente sono tra i preferiti in quanto più sani e genuini. Vediamo dunque la ricetta dei taralli pugliesi dolci.

Ingredienti dei taralli pugliesi dolci

  • 600 gr di farina 00
  • 4 uova
  • 4 cucchiai di marsala
  • 100 gr di zucchero
  • 4 cucchiai di olio extravergine
  • sale

Preparazione dei taralli dolci

  • impastare farina, uova, sale, zucchero olio e marsala
  • lavorare sino ad ottenere un cordone
  • unire le estremità a ciambella
  • calare in acqua bollente con poco sale
  • quando vengono a galla toglierli con l’aiuto di una schiumarola
  • disporli su una teglia unta d’olio
  • anche in questo caso l’ideale è farli riposare qualche ora
  • cuocere a 200 gradi per 25 minuti: otterrete dei taralli pugliesi dolci molto friabili!

taralli pugliesi dolci - Laterradipuglia.it

Come fare i taralli pugliesi senza vino

Abbiamo visto come si fanno i taralli senza bollitura, ebbene ora spendiamo due parole sui taralli pugliesi senza vino. Il vino bianco pugliese è parte integrante della ricetta della nonna dei taralli ma potete anche ometterlo, se non lo gradite o se casualmente non ne avete in casa.

Lavorate insieme i seguenti ingredienti (come vedete manca il vino)

  • 300 grammi di farina 0
  • 70 ml di olio extravergine di oliva pugliese
  • 100 ml di acqua
  • 8 grammi di sale

Formate poi i taralli pugliesi con le dita e cuocete a 180 gradi per 20 minuti circa (i taralli pugliesi sono cotti quando hanno una bella doratura). Ecco pronti i vostri taralli pugliesi senza vino!

Taralli dolci alle mandorle, al vino, al cioccolato

Quante calorie hanno i taralli ?

E’ difficile rispondere a questa domanda perchè non tutti i taralli pugliesi sono uguali tra di loro. Come avete notato ci sono quelli salati e quelli dolci, quelli con il vino e quelli senza vino, e via dicendo. Prendiamo ad esempio dei semplici taralli pugliesi ricetta tradizionale, quella della nonna, con il vino bianco e preparata con bollitura e cottura in forno. Ebbene, i nutrizionisti affermano che ciascuno di noi dovrebbe mangiarne circa 5-10 al giorno (ma noi ne mangiamo molti di più), perchè così facendo siete già intorno alle 200 calorie indicativamente. 

Taralli pugliesi shop online

In questa pagina vi abbiamo dato tante informazioni utili sui taralli pugliesi bolliti e sui taralli pugliesi senza bollitura, senza contare le calorie, la versione dolce e molto altro. Ma se voi avete voglia di gustarli subito e di gustare i taralli pugliesi artigianali provenienti proprio dalla Puglia, non potete esimervi dal provare quelli a marchio La Terra di Puglia. 

Gusti dei taralli artigianali

  • Taralli artigianali al sapor mediterraneo
  • Tarallini aglio, olio e peperoncino
  • Tarallini ai cereali
  • Tarallini al grano arso
  • Taralli ai multicereali
  • Taralli artigianali uvetta e cipolla
  • Taralli alle cime di rapa
  • Tarallini al peperoncino
  • Taralli alla curcuma e semi di chia
  • Taralli classici all’olio EVO
  • Taralli ai semi di finocchio
  • Taralli alla cipolla
  • Taralli al peperoncino
  • Tarallini alla cipolla
  • Tarallini al finocchio
  • Tarallini alle cime di rapa
  • Tarallini classici pugliesi
  • Taralli alle olive celline e capperi
  • Taralli artigianali cacio e pepe
  • Taralli artigianali alla pizzaiola
  • Taralli ai pomodori secchi
  • Taralli con patate e rosmarino

Da noi troverete i migliori taralli pugliesi della Puglia! Il catalogo include una gamma molto vasta di proposte sia dolci che salate, sia tradizionali al vino che alle mandorle, alla curcuma, allo zenzero, piccanti e via dicendo.

Ci prendiamo noi l’impegno di prepararli al posto vostro in una miriade di gusti e sapori differenti, tutti da provare e da assaggiare! E allora, taralli pugliesi shop online? Eccolo qui, cliccate sul pulsante sottostante e scoprite subito la nostra offerta.

Nello shop troverete tante varianti di gusto. Se invece siete negozianti vi informiamo che La Terra di Puglia propone anche taralli pugliesi sfusi in confezioni da 3kg l’uno.

Sul nostro shop online puoi acquistare numerose tipologie di taralli (finocchio, cereali, grano arso, classici, tartufo, piccanti e tanti altri), sia dolci che salati, a te la scelta.

I migliori taralli della Puglia e del Salento? Cercali da noi

Per la sua preparazione bastano davvero pochissimi ingredienti a patto, però, che questi siano di primissima qualità e tipici del territorio pugliese. Ogni regione italiana propone la propria variante di tarallo nella versione classica – fatta con farina, olio, sale e vino – oppure aromatizzati con ingredienti come semi di finocchio, peperoncino oppure origano.

Curiosità sui taralli pugliesi

Ancora oggigiorno non si conosce il vero significato della parola tarallo e su di essa si sono proposte tantissime varianti per il suo significato: ad esempio, c’è chi dice che possa derivare dal latino “Torrère” ossia abbrustolire, mentre che altri ancora pensano che il nome derivi dall’italico “tar” cioè avvolgere o dal francese antico “danai” ovvero pain rond, pane arrotondato.

Taralli pugliesi senza glutine, ricetta

Taralli pugliesi senza glutine: la ricetta per chi ha l’esigenza di prepararli e qualche considerazione generale sulla squisitezza e sulla fama dei taralli pugliesi.

Taralli pugliesi artigianali: un viaggio tra tradizione e maestria culinaria

La Terra di Puglia propone i taralli pugliesi artigianali sia salati che dolci in una miriade di gusti e aromatizzazioni differenti, perfetti da tenere in casa o da regalare a chi vuoi tu.

I taralli pugliesi dolci: un viaggio gustativo attraverso la tradizione

Taralli dolci pugliesi, tutto il piacere di un piccolo dolce pugliese, semplice, fragrante, irresistibile assaggio dopo assaggio.

I taralli pugliesi bolliti friabili: un tesoro culinario della tradizione italiana

Taralli pugliesi bolliti friabili: buoni, gustosi, versatili, non sempre uguali a loro stessi e pur tuttavia irresistibili. Conosciamoli insieme.

Taralli Pugliesi: ricetta della nonna con tutti i segreti

Taralli pugliesi, la ricetta della nonna parla chiaro: vi sono alcuni passaggi fondamentali, e alcuni “segreti” che sarebbe davvero sbagliato omettere. A voi tutti i dettagli della ricetta.

Altri approfondimenti sui taralli pugliesi

Breve storia dei taralli pugliesi e campani

Breve storia dei taralli pugliesi e campani

Storia dei taralli e breve confronto tra i taralli pugliesi e i taralli napoletani per quanto riguarda gli ingredienti così come le tecniche di preparazione.
I taralli pugliesi bolliti e senza bollitura

I taralli pugliesi bolliti e senza bollitura

Tutte le migliori ricette per preparare i taralli fatti in casa: taralli dolci, salati, glassati, bimby, ricetta della nonna, senza vino, senza bollitura, scaldati.
Taralli pugliesi, guida all'acquisto

Taralli pugliesi, guida all'acquisto

Piccola guida all'acquisto dei migliori taralli pugliesi: come identificarli e riconoscerli? Quali sono le caratteristiche dei migliori taralli pugliesi?
Riepilogo
recipe image
Nome ricetta
Taralli pugliesi
Pubblicato il
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
Voto medio
31star1star1stargraygray Based on 50 Review(s)

6 Responses to "Taralli pugliesi"

  1. Francesco Donnino  13 Novembre 2019

    Fatti stasera, niente male, friabilita ottima. Sapore molto buono, sapidità nella norma..

    Rispondi
  2. Antonio  29 Dicembre 2017

    Sono in forno vediamo come vengono… A dopo

    Rispondi
  3. Antonella  15 Ottobre 2017

    Buon pomeriggio, ho fatto questo impasto ma dopo mezz’ ora di riposo della pasta, sono andata a realizzare i taralli ma l’ impasto si sfaldava senza permettermi di realizzare i taralli.come mai??

    Rispondi
  4. Rox  21 Maggio 2017

    Non si possono cuocere direttamente in forno, senza farli bollire?

    Rispondi
    • M G  23 Maggio 2017

      certamente

      Rispondi
  5. Roberto  12 Febbraio 2016

    Grazie è la miglior ricetta che io conosca

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published.