burrata

Inutili le proteste dei campani che hanno “mal digerito” la mozzarella pugliese ed il suo fregiarsi del marchio DOP, privandoli di fatto dell’esclusività della denominazione.

L’interrogazione parlamentare promossa dal deputato campano Paolo Russo contro l’assegnazione del marchio DOP alla mozzarella pugliese è caduta nel vuoto, portando di fatto alla conferma della denominazione in questione anche relativamente alla mozzarella pugliese, che i campani suggerivano di nominare Treccia dei Trulli.

Niente treccia del Trulli dunque, ma bensì mozzarella pugliese DOP. Una denominazione che di fatto non va giù agli amici campani, ma che sembra rimarrà inalterata. Ai pugliesi naturalmente ricevere un tale riconoscimento non può che far piacere, come già vi avevamo accennato in un articolo di qualche settimana fa.

Lasciamo ai campani, tuttavia, il primato della mozzarella di bufala dop, e ci teniamo la nostra strepitosa mozzarella pugliese. 

Mozzarella pugliese, che bontà

Insomma, ora che anche il Governo ha approvato una volta per tutte l’assegnazione del marchio DOP alla mozzarella pugliese, possiamo affermare senza esitazione che la mozzarella pugliese è davvero strepitosa. E non lo è solamente per gli amici pugliesi: da oggi puoi anche acquistare il tuo mix di latticini pugliesi direttamente dal caseificio alla tua tavola in 24 ore.

Tutto il sapore del caseificio pugliese, dove si lavora solo latte locale, dando vita a prodotti unici e saporiti proprio come un tempo!