puglia-feste-patronali-giugno-2013

La regione Puglia punta a crearsi una nuova immagine ed a realizzare una campagna di promozione turistica “2.0”, per così dire, attraverso il reclutamento di blogger specializzati, giornalisti, influencer e figure di spicco del mondo dello spettacolo e della gastronomia.

Per fare ciò sono stati stanziati – al momento – 500 mila euro, che rappresentano solo una prima tranche di un’operazione volta a dare visibilità alla Puglia in tutto il mondo. Se la via crucis di San Giovanni Rotondo è stata guidata quest’anno dal “nostrano” Michele Placido, infatti, pensiamo che recentemente sono stati invitati anche blogger latinoamericani per la promozione di un itinerario sulle Murge.

Spazio alla fantasia dunque – budget permettendo – e tanta voglia di parlare e far parlare di Puglia anche oltreconfine. Feste religiose, eventi gastronomici, itinerari storico- culturali, tutto è perfetto per invitare qualcuno capace di influenzare e incuriosire gli utenti. Si consideri che sono già stati destinati 167 mila euro a vari comuni tra la Daunia ed il Salento, al fine di ospitare influencer e promuovere il territorio. Altri 300 mila circa ancora devono trovare destinazione.