passata pugliese

La passata di pomodoro pugliese è qualcosa di davvero straordinario. Bella da vedere e ottima da gustare, serba in sé un “non so che” di speciale, capace di lasciare un ricordo indelebile anche di un semplice pasto in famiglia. Di narrare, assaggio dopo assaggio, una storia che affonda le sue radici in un tempo lontano. Il tempo dell’infanzia, delle nonne che facevano la passata ogni domenica, delle grandi famiglie che tutti gli anni, in estate, davano vita sin dalle primissime ore del mattino al “rito” della passata fatta in casa . Ed era proprio quel pomodoro ad avere un sapore autentico, intenso, quasi emozionante. Quello, oggi, estremamente difficile da reperire all’interno dei circuiti della GDO. Ma come mai? Come poter gustare ancora una volta la vera passata di pomodoro pugliese? Qual era il segreto di tanta bontà? Noi di La Terra di Puglia lo conosciamo bene, e oggi te lo sveliamo. 

come fare la passata in casa - LaTerraDiPuglia.it

Prima di tutto, il pomodoro…

Il segreto della vera passata di pomodoro pugliese risiede in primis nel pomodoro. Banditi i pomodori acquistati a caso nei supermercati o presso i grandi mercati ortofrutticoli, e largo ai pomodori biologici, coltivati e raccolti localmente, a mano, con pazienza. La stessa pazienza che ha impiegato il sole per farli maturare dolcemente. Se vi è possibile, dunque, acquistate sempre i vostri pomodori dal vicino di casa, o dal contadino. O, ancora, coltivateli voi stessi!

obbligo etichetta origine per la passata artigianale pugliese

E poi, la tecnica per preparare la vera passata di pomodoro pugliese

Vi sarà capitato di acquistare diverse bottiglie di passata di pomodoro e di domandarvi come mai il sapore non vi convince. Troppo dolce, troppo acida, priva di sapore, priva di consistenza, troppo acquosa…c’è sempre qualcosa che non va! A tal punto che immancabilmente vi trovate a mischiare passate di marche differenti, ad aggiungere pelati, zucchero, basilico, a bollirle e ribollirle….una fatica! Ma come facevano le nonne ad ottenere “in un colpo solo” e con tanta facilità una passata di pomodoro perfetta? Ecco il trucco…

Il trucco per ottenere una vera passata di pomodoro pugliese sta nella tecnica

La tecnica è fondamentale. Come già spiegato altrove, in Puglia la tradizione della produzione della passata di pomodoro ha davvero una storia molto lunga. Ci si alzava all’alba e si preparavano le bottiglie, i boccacci, le pentole…ognuno aveva un ruolo ed era una piccola grande missione di famiglia. Il trucco per ottenere una passata di pomodoro pugliese autentica con quel sapore indimenticato è quello di far bollire per bene la passata dopo aver passato i pomodori.

Molti produttori e molte aziende ancora oggi usano far bollire i pomodori, poi passarli ed infine eliminano l’acqua in eccesso semplicemente togliendola o filtrando il prodotto. Nulla di più sbagliato! La vera passata di pomodoro pugliese invece è interamente bollita, senza eliminare nulla meccanicamente e senza rimuovere l’acqua che il pomodoro rilascia naturalmente. Quell’acqua è preziosa perchè è ricca di elementi nutritivi ed arricchisce la passata di sapore in modo davvero straordinario. Riassumendo, insomma, il trucco sta nell’avere pazienza. Non accorciare i tempi!

Non tutte le passate, nessuna di quelle industriali può essere prodotta con questo metodo, spesso nemmeno quelle artigianali, l’unica che fa la differenza a livello nazionale è quella presente nel nostro shop, la passata artigianale BIO & Demeter

passata di pomodoro pugliese - La Terra di Puglia.it

Shop online di prodotti tipici pugliesi

Insomma, per ottenere una vera passata di pomodoro pugliese ci vuole tanta pazienza. Se non ce l’avete ma volete portarvi a casa un prodotto davvero realizzato in Puglia secondo tradizione, vi consigliamo di dare uno sguardo al nostro shop online di prodotti tipici pugliesi, dove troverete molte prelibatezze, incluso anche prodotti da forno, sottoli, pane d’Altamura, capocollo di Martina Franca, olio pugliese e molto altro.