pittule pugliesi - La Terra Di Puglia

Manca qualche ora alla sera di San Martino, alla vigilia dell’Immacolata o alla viglia di Natale….non avevi grandi programmi ma la serata ha subito una svolta all’ultimo momento. Hai ricevuto un invito oppure riceverai visite inaspettate. Vorresti preparare le pittule pugliesi, ma è davvero tardissimo. Non hai preparato l’impasto per tempo, ed ora è troppo tardi per attendere il tempo di lievitazione. Che fare? Ti diamo una ricetta furba delle pittule senza lievitazione, da preparare in soli 5 minuti. 

Ricetta delle pittule senza lievito, pronte in 5 minuti

Cosa ci servirà per preparare queste pittule senza lievito? Vediamolo subito ed elenchiamo gli ingredienti per prepararle. Sono ingredienti comuni che sicuramente avrete in casa.

  • farina
  • acqua frizzante fredda oppure birra
  • sale
  • olio pre friggere

Ecco come si preparano le pettole o pittule senza lievito

La preparazione di questa ricetta “last minute” è davvero semplice. Prendete una citola, mettete la farina setacciata e una presa di sale. Versate l’acqua frizzante lavorando velocemente la farina con i rebbi di una forchetta. Dovete ottenere una pastella omogenea, non troppo densa e ben spumosa. 

Friggete delle piccole cucchiaiate di impasto facendole cadere con l’aiuto di due cucchiaini da thè in olio ben caldo. Quando assumono un colore dorato, rigiratele. Infine, spostatele su carta assorbente. Non sono le originali naturalmente, ma sono un’ottima versione perfetta per accontentare la voglia di pittule dell’ultimo momento.

LEGGI ANCHE  La ricetta delle pittule

Questa pastella delle pittule senza lievito si può farcire?

Le tradizionali pittule pugliesi si possono farcire con diversi ingredienti: pezzetti di cavolfiore, acciuga, oliva, baccalà, capperi e molto altro. Vi starete domandando se queste pittule veloci si possono farcire. La risposta è sì, potete aggiungere tutto ciò che volete, proprio come nelle pittule della tradizione.

E’ una pastella che si può preparare in anticipo?

Certo. Se avete altro da fare, l’olio non è ancora caldo o preferite friggerle quando saranno arrivati i vostri ospiti, riponete l’impasto in frigorifero coperto da una pellicola!

LEGGI ANCHE  La ricetta delle pittule salentine (infallibile)

La ricetta delle pittule tradizionale

Cogliamo l’occasione per ricordare la ricetta delle pittule tradizionale. Anche perchè i puristi della tradizione sicuramente preferiranno quella tradizionale com’è giusto che sia, ma a volte capita di scordare di preparare l’impasto per tempo, oppure capita un’improvvisata da parte di ospiti non attesi!

Ecco di seguito la ricetta della tradizione.

Ingredienti

  • 380 grammi di acqua frizzante
  • 500 grammi di farina 00 (oppure metà semola e metà farina 00)
  • un quarto di cubetto di lievito di birra
  • 15 grammi di sale

Preparazione delle pittule

Queste non sono pittule veloci ma dovrete attendere alcune ore affinchè l’impasto lieviti. Impastate tutto per 5 minuti, dopodiché coprite e lasciate lievitare per alcune ore. Come minimo l’impasto deve raddoppiare di volume. Trascorso il tempo di attesa, friggete come descritto sopra.

Insomma, che abbiate tempo o non abbiate tempo, vi diamo entrambe le ricette delle pittule. Le pittule senza lievito sicuramente vi risolveranno la serata festiva anche all’ultimo momento. L’importante e non dimenticare il vincotto!


Leave a Reply

Your email address will not be published.