passata di pomodoro a crudo con estrattore - La Terra di Puglia

La passata di pomodoro fatta in casa è qualcosa di superlativo. Farla in casa è un’esperienza piacevole che ci regala un prodotto di altissima qualità (a patto di scegliere ovviamente la materia prima di grande qualità). Chi la fa, solitamente poi non la compra più. A meno di non trovare un prodotto artigianale d’eccellenza da acquistare con fiducia, e con un sapore capace di soddisfare le nostre esigenze. Scopriamo oggi, a proposito di prodotti fatti in casa, la passata di pomodoro a crudo con estrattore. 

Passata di pomodoro a crudo con estrattore: di che si tratta?

La ricetta della passata di pomodoro prodotta secondo ricetta tradizionale è lunga e laboriosa. Prevede una o addirittura due bolliture e varie ore di lavoro. A volte però abbiamo il desiderio di produrre un prodotto in qualche modo simile, ma velocemente, magari da usare immediatamente: non a caso la passata di pomodoro è tra i prodotti più amati e usati in cucina dagli italiani! Con la centrifuga non si ottiene nulla di buono né simile. Ma con l’estrattore, qualcosa potete fare. L’estrattore è un elettrodomestico di gran moda. Ma non è tutta moda. Effettivamente, estrarre i succhi della frutta e della verdura ci consente di dissetarci e di fare il pieno di vitamine e sali minerali con pochissime mosse.

LEGGI ANCHE  La Puglia crea il suo piano paesaggistico

Forse non ci avevi mai pensato, ma l’estrattore è anche un ottimo elettrodomestico per ottenere una deliziosa passata di pomodoro. Difatti l’estrattore è dotato di un filtro con il quale si separano i semi e la buccia dalla polpa del pomodoro. Il procedimento per ottenere un’ottima passata di pomodoro a crudo con l’estrattore è semplice e lo vedremo di seguito. Quello che ti diciamo ora, è che ci metterai davvero pochi minuti, per non dire secondi.

I vantaggi che preparare una passata di pomodoro a crudo con estrattore offre

I vantaggi sono evidenti: otterrai una passata deliziosa e genuina, priva di chimica, di additivi e di conservanti di sorta. Un prodotto sano e genuino, gustoso ed irresistibile. La passata che ne deriva è – come detto – ricca di eccellenti antiossidanti: luteina, zeaxantina e licopene al primo posto, che come ben sapete rappresentano un vero e proprio toccasana per il nostro organismo su più fronti.

Peraltro, produrre la passata di pomodoro in casa con un estrattore è anche la pratica ideale per chi desidera dedicarsi al crudismo o al raw food.

LEGGI ANCHE  Lampascioni, la ricetta della nonna che piace a tutti

Un altro vantaggio è quello di preservare integre tutte le proprietà nutrizionali del pomodoro: l’estrattore non sottopone il prodotto ad un trattamento termico, pertanto nessun elemento nutrizionale va perduto.

La ricetta della passata di pomodoro a crudo con estrattore

Ingredienti per la preparazione

  • 600 grammi di pomodori da sugo o misti, a vostra scelta, purchè ben maturi
  • una manciata di foglie di basilico
  • uno spicchio di aglio privato dell’anima
  • sale e pepe qb
  • 3 o 4 cucchiai di olio extravergine di oliva (noi consigliamo sempre l’olio pugliese)

Procedimento

  1. lavare i pomodori e tagliarli a pezzettoni
  2. inserire i pomodori nell’estrattore insieme alle foglie di basilico
  3. ripetere l’operazione inserendo nell’estrattore gli scarti

Si otterrà una passata di pomodoro a crudo densa e cremosa. A questo punto, aggiungere l’aglio tagliato a metà, olio, sale e pepe.

Se desideri conservare questa salsa di pomodoro per l’inverno, sposta poi in una casseruola e porta a bollore, poi versa nei vasi ben sterilizzati e chiudi.

 

 

 


author avatar
Ilaria Scremin