Alla scoperta della passata di pomodoro

La salsa di pomodoro o passata di pomodoro che dir si voglia è una salsa che si ottiene per l’appunto tramite la cottura dei pomodori; questa, poi, è utilizzata generalmente per il condimento dei primi piatti, anche se la possiamo trovare pure nei secondi e sulle gustosissime pizze.

La passata di pomodoro pugliese, una delizia dalla storia molto molto lunga

I primi segni della preparazione della passata di pomodoro pugliese si possono scorgere direttamente su libri antichi: difatti, nel “Cuoco Galante” di Vincenzo Corrado del 1778 si parla proprio di questa salsa, anche se in quel momento non era presentata proprio come condimento. Successivamente, ulteriori testimonianze sono emerse nel 1779 in “Il cuoco maceratese” di Antonio Nebbia e “Cucina casereccia” del 1839 e in questi casi la passata di pomodoro era proprio utilizzata per impreziosire la pasta e la pizza.

Passata di pomodoro in vendita on line

Oggi giorno la conserva di pomodoro alla pugliese si può realizzarla direttamente a casa, raccogliendo dal proprio orto i pomodori e portandoli a casa per la corretta lavorazione. Se anche voi desiderate preparare la vostra conserva di pomodoro artigianale da utilizzare poi in inverno, non fatevi sfuggire l’occasione! La passata di pomodoro bio di puglia ha un sapore unico e difficilmente imitabile, per cui leggete sempre bene le etichette e fate attenzione all’assaggio….se è bio e di puglia è sicuramente una passata di pomodoro pugliese speciale!

La passata di pomodoro è in vendita on line nelle pagine di questo sito. Ne troverai di tipologie differenti, come per esempio la rustica, la bio, la gialla, la demeter e altre. Ognuna ha tutto il sapore della Puglia. Un tempo in questa regione la produzione artigianale di passata di pomodoro era deputata alle nonne, alle mamme ed alle zie, manodopera “di famiglia” che impegnava uno o più giorni nella produzione della passata. Si partiva da inizio estate con la produzione di pomodori in puglia, e poi si lasciavano maturare al sole, per poi passare alla raccolta ed alla produzione di salsa di pomodoro pugliese.

Vendita di passata di pomodoro fatta in casa

In questo sito di vendita di passata di pomodoro fatta in casa potrai ritrovare tutta l’emozione di quelle lontani estate pugliesi in cui si dava vita ad un oro rosso denso saporito e prezioso da mettere da parte per l’inverno. Acquista anche tu, dovunque tu sia, la tua passata di pomodoro pugliese. Salute e sapore per tutta la famiglia!

 

passata-pugliese

Come preparare la passata di pomodoro pugliese

Se siete giunti in questa pagina, sicuramente, è agosto, periodo prescelto per la raccolta dei pomodori, soprattutto qui in Puglia. E allora perché non aiutarvi nella preparazione della passata di pomodoro pugliese.

Qui di seguito troverete illustrati due metodi per la preparazione della passata di pomodoro pugliese. Non vi resta che scegliere quella che vi sembra più idonea ed appropriata per voi. Buon lavoro!

Ingredienti per la passata di pomodoro pugliese

  • pomodori maturi
  • foglie di basilico fresco
  • sale fino q.b.

Preparazione passata di pomodoro pugliese (METODO 1)

  • Controllate accuratamente i pomodori al fine da eliminare quelli eventualmente guasti o ammaccati.
  • Eliminate dai pomodori il picciolo e quindi lavateli accuratamente.
  • Nel frattempo, avrete messo a bollire un pentolone (bello grosso) riempito a metà di acqua. Tuffatevi, poco alla volta, i pomodori che  lascerete cuocere 5-6 minuti.
  • Con una schiumarola raccoglieteli e deponeteli su un piano inclinato a sgocciolare per qualche minuto. A questo punto vanno passati con l’apposita il passino.
  • Il sugo lo farete scolare in un recipiente (possibilmente di terracotta). Invasate, col sugo ancora ben caldo, nei vasetti o nelle bottiglie che avrete precedentemente lavate per bene e fatte asciugare.
  • Aggiungete un paio di foglie di basilico (che dovranno essere state lavate per bene e asciugate perfettamente) per bottiglia e un pizzico di sale.
  • Chiudete i vasetti e tappate con l’apposita macchinetta le bottiglie.
  • Avvolgete i contenitore in fogli di giornale (in modo che non possano toccarsi uno con l’altro ) e sistemateli in un pentolone sul cui fondo avrete steso uno straccio.
  • Riempite di acqua (non fredda perché lo shock termico fra il caldo dei contenitori e l’acqua potrebbe romperli) fino a coprirli totalmente.
  • Sterilizzate facendo bollire il pentolone (mezz’ora da quando inizia a bollire).
  • Lasciate raffreddare per un giorno, recuperate i contenitori dal pentolone e poi conservate in un luogo asciutto e buio. La passata di pomodoro si conserva per un massimo di 1 anno.

Preparazione passata di pomodoro pugliese (METODO 2)

  • Controllate e selezionate i pomodori, lavateli.
  • Dopo averli lavati tagliateli a metà e togliete la maggior parte dei semini.
  • Mettete sui fuochi delle pentole ed accendete il tutto.
  • Inserite nelle pentole i pomodori, che potete tagliare ulteriormente oppure a metà.
  • Fate cuocere fino a quando non vedete che i pomodori si sono sciolti, dopodiché potete iniziare a passarli con il passino in un’altra pentola.
  • Una volta riempita la pentola si porta nuovamente il sugo in ebollizione per 2/3 minuti, dopodiché è pronto ad essere imbottigliato.
  • Una volta imbottigliato il raffreddamento deve avvenire lentamente, per questo le bottiglie vanno poste insieme e ricoperte da stracci asciutti, in modo da riuscire a trattenere il calore. Questo metodo è molto antico e si chiama “alla manta” ovvero con la coperta, per via della tecnica di copertura delle bottiglie con coperte. E’ un metodo sicuro che potete provare senza indugi.
Riepilogo
recipe image
Nome ricetta
Passata di pomodoro
Pubblicato il
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
Voto medio
51star1star1star1star1star Based on 4 Review(s)

One Response to "Passata di Pomodoro"

  1. Pingback: E’ ora di fare la passata per l’inverno | Ricettepercucinare.com

Leave a Reply

Your email address will not be published.