Lo abbiamo visto molto emozionato questa mattina in quel di Minervino Murge, Paolo Sassanelli, noto ed amato volto del cinema, del teatro e della televisione italiana, mentre era alle prese – perdonateci il gioco di parole – con la macchina da presa in occasione del suo esordio alla regia di un lungometraggio. E per questo “battesimo” della macchina da presa Paolo ha scelto proprio la Puglia, e nello specifico il paesaggio di Minervino Murge, forse perchè l’attore de I Liceali, Provaci Ancora Prof, Il bello delle donne e molti altri titoli che a tutti sono rimasti nel cuore è barese, e dunque trova sicuramente nella Puglia una “comfort zone” nella quale rompere il ghiaccio senza indugi.

La cittadina pugliese ospiterà l’attore e regista con tutta la troupe e gli attori al seguito per la bellezza di tre settimane. Dopodichè la storia si sposterà fino in Germania, Olanda e persino Islanda. Il film si intitolerà La vita ti arriva addosso: la storia, per quel che sappiamo ora, è quella di due personaggi un pò “borderline”, uno dei quali è proprio Sassanelli, che lottano per sopravvivere in questo mondo tanto globale quanto difficile, ma per ora non possiamo o sappiamo dirvi di più.

Siamo curiosi, dunque, di vedere come Paolo Sassanelli ci mostrerà attraverso lo sguardo della macchina da presa la nostra amata Puglia e nello specifico il paesaggio di Minervino Murge. Non ci resta che attendere dunque l’uscita al cinema del film d’esordio di Paolo Sassanelli in veste di regista, e di vedere le riprese pugliesi.