Carnevale in Puglia: 3 nuove località da scoprire e visitare
Carnevale in Puglia - La Terra di Puglia

Carnevale in Puglia, dove andare? Nei giorni scorsi vi abbiamo già dato qualche idea in merito ad alcune località della Puglia dove recarsi per qualche ora o giorno di svago e diversione in occasione del ponte di Carnevale. Oggi scopriamo nuove località. A voi.

Carnevale in Puglia a Putignano

Il Carnevale di Putignano è uno dei più famosi – se non il più famoso – di Puglia. Le sue origini sono davvero molto antiche ed ancora oggi, come accadeva in passato, coinvolge ed appassiona praticamente tutta la comunità. A tal punto che ogni anno l’intera comunità si impegna a dar vita ad una sfilata di carri allegorici unica nel suo genere, originale e sempre diversa. La sfilata dei carri è davvero imperdibile e se non l’avete mai vista vi consigliamo di recarvi almeno una volta a Putignano. Non dimenticate di mascherarvi anche voi, sarà ancora più divertente!

A Massafra

Spostiamoci ora a Massafra in provincia di Taranto e scopriamo come si festeggia qui il Carnevale. Come in molti altri luoghi della Puglia, il Carnevale ha inizio il giorno di Sant’Antonio Abate, ovvero il 17 gennaio. Era usanza un tempo, proprio il 17 gennaio, condurre le mandrie ad una cerimonia di benedizione degli animali da lavoro (ma anche domestici). La benedizione si dava proprio sul sagrato della chiesa di Sant’Antonio Abate.

LEGGI ANCHE  I nostri Pumi sbarcano in Cina con la Regione Puglia

Era un giorno di festa che terminava con l’accensione di innumerevoli falò per le strade del paese. Aveva poi inizio il Carnevale, con giochi ed intrallazzi di ogni genere: il gioco della cuccagna, il tiro al caciocavallo, e poi tanti banchetti con abbondante cibo succulento e balli sfrenati a non finire. Questo genere di festeggiamento aveva luogo, proprio a partire dal giorno di S.Antonio Abate, tutti i giovedi e tutte le domeniche. I giovedi avevano anche un nome particolare: giovedi dei monaci, giovedi dei preti, giovedi dei cornuti o degli sposati, giovedi dei pazzi e giovedi della cattiva o vedova.

Carnevale in Puglia a Manfredonia

Per chi è alla ricerca di idee per il Carnevale in Puglia, è ora la volta di scoprire cosa accade a Manfredonia, in provincia di Foggia. E’ anche chiamato carnevale sipontino o carnevale dauno per ovvie ragioni geografiche. Il Carnevale dauno non è antichissimo, risale alla metà del Novecento, pur tuttavia la Regione Puglia l’ha segnalato e riconosciuto come “manifestazione di interesse regionale”. Pensate, Manfredonia fa anche parte della Federazione Europea delle Città del Carnevale.

Bellissima la sfilata dei carri allegorici

Come potete immaginare, il clou dei festeggiamenti si ha nella sfilata dei carri allegorici, che se siete in zona vi consigliamo di non perdere. Non mancano poi i piatti tipici del Carnevale, che in provincia di Foggia sono gli scagliozzi, triangolini di polenta fritti (che trovate anche nel Barese) e la farrata, una focaccia a base di farro e ricotta di pecora. La maschera tipica di Manfredonia è Ze Peppe, lo zio Peppe, un contadino che si reca – così narra la leggenda – a Manfredonia per partecipare ai festeggiamenti del Carnevale. Ma, recita la leggenda, Ze Peppe esagera un po’ troppo, prende una bella influenza e muore. Il suo corpo è poi cremato il martedi grasso, a conclusione dei festeggiamenti del Carnevale sipontino.

LEGGI ANCHE  Ricetta della focaccia barese Bimby

 

 

 

 

 

 

 


Leave a Reply

Your email address will not be published.