cosa vedere ad Otranto - Laterradipuglia.it

Le vacanze in Salento sono occasione di svago e divertimento in riva al mare. Specie in estate. Ma tra un bagno e l’altro, il Salento ha anche molto da offrire per quanto riguarda la storia, la cultura, l’architettura. Scopriamo oggi due cattedrali del Salento tutte da scoprire. Una si trova a Otranto, l’altra a Gallipoli: due città incantevoli, dolcemente adagiate sui mari Adriatico e Jonio, che vi consigliamo di visitare prima di ripartire. 

Otranto: Cattedrale di S.Maria Annunziata

La Cattedrale di S. Maria Annunziata è la più orientale delle cattedrali romaniche pugliesi. E’ davvero bellissima: presenta un meraviglioso rosone a 16 raggi risalente al XV secolo. La Cattedrale è a croce latina, e ha tre navate, un’abside semicircolare, due cappelle laterali e 14 colonne di granito. Notevole il pavimento a mosaico, risalente al 1163, opera di un monaco, Pantaleone. E’ un mosaico davvero notevole: rappresenta l’albero della vita, con diverse tipologie di scene, raffiguranti tanto il sacro quanto il profano. Tra personaggi storici, biblici, mitologici, l’albero si estende per tutta la navata centrale, sino a culminare nella cacciata di Adamo ed Eva dall’Eden. Nella navata destra si trova la Cappella dei Martiri, dove sono conservati i resti ossei dei famosi Ottocento martiri di Otranto: 800 valorosi otrantini decapitati dai Turchi per essersi rifiutati di convertirsi alla religione islamica, canonizzati santi il 12 maggio 2013. Imperdibile la cripta, con 72 colonne in stili differenti tra di loro, risalente al XI secolo.

LEGGI ANCHE  Mostra della Ceramica a Cutrofiano (LE), eventi agosto nel Salento

Gallipoli: Basilica Cattedrale di S.Agata

altra perla architettonica da visitare durante le vacanze in Salento

La Basilica Cattedrale di S.Agata si trova invece a Gallipoli, dal lato opposto della penisola salentina. Si trova nella città vecchia, tra una viuzza e l’altra. Il fatto di trovarsi in uno spazio così angusto la fa apparire ancora più maestosa! La ricchezza dei decori esterni è notevole: questa cattedrale riprende il gusto tipico del Barocco leccese. All’interno potete ammirare una meravigliosa collezione di tele del Seicento e del Settecento, opere di artisti sia salentini che napoletani.

Leggi anche: 5 castelli da visitare assolutamente in Salento

Le vacanze in Salento possono essere occasione per godere della bellezza paesaggistica ma anche architettonica della zona, per scoprire la storia di questa terra e naturalmente per apprezzare e conoscere la sua ricca e saporita gastronomia.


author avatar
Ilaria Scremin