IMG_2396
Vista dal castello

Trani è una bella cittadina a nord di Bari, famosa per la sua magnifica Cattedrale romanica e per il suo fiorente porto turistico.
L’itinerario comincia da Piazza della Repubblica, attraversata da due delle principali vie, Corso Vittorio Emanuele eVia Cavour; quest’ultima conduce a Piazza Plebiscito, dove si trovano la Chiesa di San Domenico e la Villa Comunale. La Chiesa di San Domenico risale al 1763 e fu costruita sulle base della precedente chiesa di Santa Croce del XIII secolo e della quale sopravvive soltanto il campanile romanico. Alle spalle si apre su un eccezionale terrazzamento a picco sul mare, la Villa Comunale dai giardini verdi lussureggianti. Da qui fantastica è la prospettiva di Trani e di tutto il porto.
A sinistra dei Giardini comunali giace il Fortino e la Chiesa di Sant’Antonio del XII secolo a difendere l’ingresso del porto.
Proseguendo sulla banchina s’incontra la Chiesa del Carmine, di origini cinquecentesche e poi rimaneggiata nel corso del 1800, il Palazzo Quercia nell’omonima piazza, tipico del settecento tranese con architettura e ornamenti sobri e lineari.
Lungo il porto si passeggia tra ristoranti, locali e negozietti in un’atmosfera piacevole e suggestiva e si gode del panorama della darsena in cui sono ormeggiate centinaia di barche, soprattutto durante la stagione estiva.

IMG_2398
Le mura del Castello di Trani

In breve si giunge nella zona antica, ricca di storia e di monumenti importanti quali la Chiesa di Ognissanti o dei Templari che da qui transitavano nel XII secolo per raggiungere l’Oriente; all’epoca infatti, Trani era un potente centro marittimo ed economico, grazie alla sua posizione strategica per i contatti con il Medio oriente, nonché punto di partenza per le crociate.
Nelle immediate vicinanzesi ammira la Chiesa di Santa Teresa, definito l’edificio barocco più bello della città e costruito tra il 1754 e 1768.
Adiacente il Palazzo Caccetta, di architettura rinascimentale con facciata in stile tardogotico.
In Piazza Duomo lo sguardo non può che essere rapito dalla maestosità della Cattedrale, considerata la regina della cattedrali di Puglia.
Affacciata sul Mar Adriatico in uno splendido scenario, la Cattedrale di Trani è l’emblema del romanico pugliese. All’interno custodisce la Cripta di San Nicola, la Chiesa di Santa Maria e l’ipogeo di San Leucio.
A due passi dal Duomo vi è il Castello Svevo, a pianta rettangolare con torri angolari, voluto da Federico II nel 1200 e dove oggi è possibile visitare il Museo.
La visita della città può proseguire anche nella parte ottocentesca con i palazzi nobiliari, nella quale si potranno scoprire altre bellezze del patrimonio artistico monumentale della meravigliosa Trani.