fanove-castellana-grotte
photo by bbladimoradiziakatia.it

Un appuntamento con la religione in Puglia

Il mese di gennaio in Puglia, per tutti coloro i quali nutrono la fede nella religione cattolica, è un buon momento per iniziare il nuovo anno all’insegna della spiritualità, grazie ai diversi eventi che si susseguono nella regione, dedicati a patroni e ad importanti personaggi che hanno fatto la storia del cattolicesimo. Oggi ci fermiamo a Castellana Grotte, in provincia di Bari, per parlarvi della 325esima edizione delle Fanove, storico evento iniziato la scorsa notte e che si chiuderà domenica.

La 325esima edizione delle Fanove di Castellana Grotte

L’evento prende il via con la Diana, prevista per l’alba del 10 gennaio e, la sua conclusione, è invece fissata per la domenica 17 gennaio 2016. Durante questa settimana dedicata alla fede, ci sarà spazio per la processione di ritorno della sacra effige al Santuario, come del resto, la premiazione dei diversi fanovisti, con la memoria storica dedicata alla Madonna della Vetrana, che nel corso dell’epidemia di peste del 1691, liberò la cittadina da questo flagello.

Il culmine dell’evento si terrà nella nottata dedicata alle fanove, che saranno in totale più o meno 80: questi falò verranno fatti ardere tra l’agro e il centro storico di Castellana Grotte, nella notte a cavallo tra oggi e domani (11 e 12 gennaio). Oltre ai momenti di raccoglimento religioso, l’evento non mancherà anche di proporre una rievocazione storica del miracolo, come del resto, anche una visita guidata al santuario dedicato alla Madonna della Vetrana.