notte-bianca-della-solidarietà-2018-oria

La prima edizione della Notte Bianca della Solidarietà ad Oria

Siete pronti a celebrare il Natale 2018 nella migliore delle maniere, amiche ed amici della Puglia? Siete stati (rispettivamente state) davvero buoni (buone) quest’anno? Se desiderate fare qualcosa di speciale per festeggiare questo momento dell’anno, allora, vi suggeriamo di prendere parte alla Notte Bianca della Solidarietà di Oria, in calendario per la prossima domenica 23 dicembre a partire dalle 19.30 nel centro storico della cittadina, in particolar modo, tra Corso Umberto e Via Roma, nonché Piazza Manfredi e Piazza Lorch.

La realizzazione di questo appuntamento è stata resa possibile dall’impegno dell’associazione culturale XPlanet, sostenuta a sua volta dal Comune di Oria, e mira essenzialmente a promuovere due importanti progetti cittadini: da una parte, “Oria città cardioprotetta“, un’iniziativa per l’acquisto di defibrillatori da posare in città e, il secondo, “Caritas diocesana“, un progetto per rendere il Natale anche dei meno fortunati un momento gioioso, sostenendo in particolar modo quelle famiglie che sono in difficoltà in questo momento (che dovrebbe essere lieto per tutti) dell’anno.

Oria e la sua Notte Bianca della Solidarietà 2018

Per attirare tra le strade quante persone, l’evento prevede lo svolgimento di tante iniziative di intrattenimento, dedicate tanto ai grandi quanto ai piccoli. Ad esempio, Piazza Lorch – dalle 19.30 – ospiterà le esibizioni del corso di voci bianchi Città di Oria, quindi della scuola di danza Arte in Movimento e, ancora, del corso gospel Just for Jesus, seguito a sua volta dai Rewind 70, dallo show glow party e dai dj di Radio System.

Piazza Manfredi, invece, ospiterà lo spettacolo magico di Mago Manisco, nonché le esibizioni degli artisti di strada Happy Man & Friend, nonché i cantastorie per i bimbi. Non mancheranno le iniziative per i più piccoli – come la letterina per Babbo Natale – nonché gli stand gastronomici per tutti coloro i quali desiderano gustare le migliori specialità dolci e salate locali. Saranno inoltre presenti artigiani, hobbisti, commercianti e alcuni luoghi storici e culturali saranno aperti gratuitamente per l’occasione. La festa (il cui ingresso è gratuito) prenderà il via dalle 20.