Si chiama GAIA ed è nato interamente in Puglia il progetto internazionale brevettato orientato alla produzione di energia elettrica dal moto ondoso. La paternità del progetto è del signor Catinella Vito Antonio, supportato dalla società Puglia Energie Alternative, che da sempre si dedica alla ricerca in ambito energetico. Il progetto è costituito da una struttura meccanica galleggiante che, sfruttando il moto ondoso “captato” da una serie di elettromagneti installati alla base della struttura e da un pendolo sospeso alla sommità della struttura, genera energia elettrica. Un progetto tanto rivoluzionario quanto semplice. Al momento la società Puglia Energie Alternative sta lavorando ad una serie di simulazioni tramite prototipi volte a stabilire la quantità di energia che ciascuna struttura è in grado di produrre.


LEGGI ANCHE  In Puglia un quinto del fotovoltaico italiano