imprese-rosa-puglia

Puglia, terra di donne imprenditrici e imprese rosa

La notizia è sicuramente molto positiva, soprattutto in un contesto economico così poco ricco di buone notizie qual è quello quotidiano: nella nostra regione, infatti, sono circa 100.000 le donne che gestiscono delle imprese proprie, le cosiddette aziende (o imprese) rosa, e tra queste ultime, più di 99mila sono registrare proprio in forma di lavoratrici autonome, con una crescita su base annua – secondo i numeri registrati da Confartigianato – che supera le 8.100 unità, e un totale dell’incidenza – sull’occupazione femminile complessiva in regione – che sfiora il 24 percento (per la precisione si tratta del 23.6 percento).

Bari e Lecce al top nella classifica dell’imprenditoria femminile

A primeggiare nei ruoli dirigenziali nelle aziende artigiane locali, in questa classifica regionale pugliese, sono le donne della provincia di Bari: in questo territorio, infatti, si trovano più di 6400 imprese, mentre che, nell’area di Lecce e provincia, questo numero è pari a 3.500, e ancora, a Foggia il numero si situa a 2.085 aziende, mentre che, a Taranto raggiungono le 1.800 e, infine, a Brindisi si trovano circa 1.600 donne dirigenti. I numeri sono sicuramente incoraggianti, e lasciano prospettare un’evoluzione positiva per quanto riguarda il ruolo delle donne all’interno dell’economia.