Turismo in Puglia

Turismo in Italia: la Puglia conquista il cuore di tanti turisti

L’Italia, ancora una volta, sembra essere la nazione più amata per le vacanze estive, tant’è vero che le statistiche parlano di quasi 86 milioni di presenze sul nostro territorio, addirittura oltre 1,6 milioni in più rispetto a quelle che si erano registrate la scorsa estate. Queste previsioni di agosto, che sono emerse grazie all’indagine condotta da CST per Confesercenti su 2297 strutture ricettive a campione, ci fanno capire che il Bel Paese piace davvero agli stranieri. Rispetto allo scorso anno, difatti, ci dovrebbe essere una crescita di circa 2,4% con 50,6 milioni di presenze attese. Ad ogni modo, a dare una forte spinta al turismo italiano sono soprattutto le località di mare, anche se le città d’arte non sono da meno. Inoltre, i turisti stranieri fanno conquistare le prime posizioni del podio alla Puglia, Toscana, Sicilia, Sardegna e Romagna.

I dati statistici del turismo in Puglia

Dando un’occhiata ai dati turistici regionali del 2017, relativi alla regione Puglia, non si può fare a meno di sottolineare come il turismo sia in continua crescita: difatti, lo scorso anno si parlava del +4,8% di arrivi complessivi di turisti italiani e stranieri e di +5,2% di pernottamenti. In particolare, si può dire che vi è stato un aumento dell’interesse da parte di Paesi Bassi, Australia, Stati Uniti d’America e Germania. Solo a titolo d’esempio, ecco i numeri raccolti per lo scorso anno circa alcune delle città pugliesi: Alberobello ha segnato ben 254.898 presenze di stranieri ed italiani, per Lecce si parla addirittura di 746.347 presenze e per Gallipoli ben 516.266. Anche Otranto ha riscosso parecchio successo per le presenze durante il 2017: i dati raccolti per il report movimento turistico annuale convalidati dall’Istat parlano di 800.298 presenze nella città. Ad ogni modo, l’Osservatorio sul turismo di Pugliapromozione ha analizzato già i primi 3 mesi del 2018 ed ha riportato altri interessanti dati circa il turismo pugliese: difatti, i dati riportano un +11% di arrivi ed un +13% circa le presenze di stranieri sul territorio. Andando maggiormente nel dettaglio, possiamo notare con piacere che paragonando questo trimestre a quello dell’anno precedente, vi è stata una crescita importante di +4,5% e +9%. I mercati esteri come Germania, Spagna, Slovacchia, Paesi Bassi ed Austria sono quelli che hanno fatto salire anche la lancetta per quanto riguarda gli arrivi di stranieri, con un +11% ed un +13% per le presenza. I dati provvisori trasmessi dalle strutture citano buoni risultati per la provincia di Bari con un +13% di arrivi e 11% di pernottamenti, Lecce con il 10% per entrambi i dati e Bat con il 7% di arrivi e 8,5% di pernottamenti. Dunque, nonostante in questi giorni si parla di un calo del 40% per Gallipoli e del 20% per Otranto in presenze, in realtà a livello regionale si può star tranquilli: difatti, l’incremento di arrivi e presenze è ben positivo e consentono ancora una volta di classificare la Puglia la meta prediletta per molte persone provenienti da ogni parte del mondo!