Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  
  •  

fantasma delle isole tremiti - La Terra di Puglia

Come sapete la Puglia pullula di fantasmi, leggende e magie. Oggi vogliamo raccontarvi la leggenda di un fantasma senza testa che si aggirerebbe nelle Isole Tremiti. Non è la prima volta che vi parliamo di un fantasma senza testa, ma stavolta non si tratta del fantasma di Giulio Antonio Acquaviva Conte di Conversano, del quale già vi abbiamo parlato in un’altra occasione. Il protagonista è un altro eroe che avrebbe lasciato il segno nella storia di queste isole. 

Due parole sulle Isole Tremiti

Spendiamo prima due parole sulle Isole Tremiti, delle quali è giusto dare spazio in questo magazine legato alla storia, alla cultura ed all’enogastronomia pugliese. Le bellissime Isole Tremiti sono un arcipelago situato nel mare Adriatico ad appena 22 km di distanza in direzione nord dal Gargano. A livello amministrativo, le isole Tremiti fanno parte della provincia di Foggia. Il comune è abitato da soli 455 abitanti ed è dunque il terzo comune meno popoloso di tutta la regione Puglia. Prima delle Isole Tremiti troviamo infatti, in questa piccola classifica dei comuni della Puglia, Celle San Vito, con 162 abitanti, e Volturara Appula, con 416 abitanti, entrambe in provincia di Foggia.

Perchè andare a visitare le Isole Tremiti

Le Isole Tremiti sono una perla di storia e bellezza nel blu, a due passi dalla terraferma. Belle, accoglienti e comode da raggiungere, si prestano ad essere visitate in tutte le stagioni. Non abbiamo dubbi che presso le Isole Tremiti troverete l’accoglienza, il paesaggio, il relax, la storia e l’enogastronomia che andate cercando.

La storia di Diomede, leggendario fondatore delle Isole Tremiti

Dovete sapere che l’arcipelago della Isole Tremiti è legato a doppio filo alle vicende dell’eroe greco Diomede, che tutti ricorderete in quanto, secondo leggenda partecipò alla guerra di Troia. Non a caso prima di chiamarsi Isole Tremiti, si chiamavano proprio Isole Diomedee. Il nome Tremiti è di origine romana. Tremiti viene dal greco Trimeros, cioè tre luoghi (tre isole). Dunque, secondo la leggenda, fu proprio Diomede a determinare l’origine delle isole, lanciando in acqua tre enormi massi: nascevano così San Domino, San Nicola e Capraia. Erano massi che l’eroe aveva portato con sé da Troia e che, non appena furono gettati in acqua, si trasformarono in isole. Sempre secondo la leggenda, Diomede sarebbe morto proprio sulle Isole Tremiti, e sarebbe poi stato sepolto da qualcuno, con l’intenzione di occultarne il corpo. Ma questa è un’altra storia. Torniamo a noi e scopriamo chi era il fantasma senza testa (o meglio chi è).

Luogo e ambientazione della del fantasma senza testa

La leggenda del fantasma senza testa delle Isole Tremiti riguarda l’isola di Cretaccio. E’ la più piccola dell’arcipelago e conta appena 400 metri di lunghezza per 200 di larghezza. Una sorta di grande scoglio emerso. Non a caso, molti chiamano l’isola “lo scoglio del Cretaccio”. Quanto alla sua ubicazione, l’isola di Cretaccio si trova im mezzo all isole di San Domino e di San Nicola. Naturalmente è disabitata e brulla. Quale miglior luogo per dare origine a storie misteriose che vedono come protagonisti altrettanto misteriosi fantasmi?

Cosa narra la leggenda

Narra la leggenda che c’era un prigioniero detenuto in un carcere proprio sulle Isole Tremiti. Questo prigioniero morì giustiziato per decapitazione (in realtà se vi recate sulle Isole Tremiti qualche anziano abitante potrebbe dirvi che fu giustiziato per impiccagione e che durante l’impiccagione per un “incidente” il detenuto rimase senza testa) . Secondo leggenda, nelle notti di vento sarebbe possibile udire, proprio sull’isola di Cretaccio, le urla disumane del fantasma senza testa dello sventurato prigioniero. Qualcuno giura anche di averlo visto aggirarsi per l’isola reggendo in mano la sua stessa testa, intento nell’emettere grida e versi al limite del disumano.

Non vi resta che fare un salto alle Isole Tremiti

Bene, ora conoscete anche questa leggenda pugliese. Cogliete l’occasione per organizzare una gita alle Isole Tremiti durante le vostre prossime vacanze in Puglia. Volgete lo sguardo verso l’isola di Cretaccio e magari anche voi avrete l’occasione di vedere il fantasma senza testa, unico misterioso e terrificante abitante del grande scoglio solitario che emerge dall’acqua nel cuore di questo splendido arcipelago.


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  
  •