amaretti-pugliesi

Un dolce per tutte le occasioni: gli amaretti pugliesi

Avete preparato un pranzo luculliano od una cena veramente al di fuori del comune, che vorreste rendere ancor più perfetta ed indimenticabile servendo dei dolcetti preparati in casa? Allora oggi abbiamo qualche cosa di interessante in serbo per voi, una ricetta che potrebbe farvi guadagnare grande stima da parte dei vostri commensali: si tratta degli amaretti pugliesi, una specialità perfetta per concludere un pasto in compagnia.

Questi piccoli dolci che rappresentano davvero un evergreen per quanto riguarda la pasticceria tradizionale pugliese, sono anche chiamati amaretti morbidi o rustici, la cui ricetta è molto diffusa principalmente in Salento, e in maniera più particolare ancora, nella provincia di Lecce, dove con pochi e semplici ingredienti – uno su tutti è rappresentato dalle mandorle – è possibile preparare un gustoso e piacevole dolcetto per tutte le età.

A differenza dei classici amaretti, che si presentano piuttosto consistenti se non addirittura duri in superficie, questi amaretti pugliesi sono adatti anche per anziani e bimbi, in ragione della loro morbidezza. Non vedete l’ora di scoprire come potrete deliziare nel migliore dei modi i vostri amici o la vostra famiglia? Date un’occhiata alle prossime righe: vi sveleremo i segreti per preparare degli ottimi amaretti pugliesi.

Gli ingredienti per la ricetta degli amaretti pugliesi

Sinceratevi, prima di tutto, che nella vostra dispensa siano disponibili tutti questi ingredienti:

  • 250 grammi di zucchero
  • 100 grammi di mandorle dolci
  • 500 grammi di mandorle amare
  • 2 albumi di uovo

La preparazione degli amaretti pugliesi

Dopo esservi procurati gli ingredienti, dovrete quindi dare il via alla preparazione, seguendo questi semplici passi:

  • Sbucciate le mandorle, dopodiché passatele brevemente in forno per farle asciugare e, infine, procedete a tritarle finemente.
  • Lavorate lo zucchero unendolo con gli albumi delle uova almeno per mezz’ora, nel caso in cui utilizzaste una semplice frusta manuale.
  • Aggiungete quindi le mandorle, formando un impasto abbastanza sodo: se dovesse essere troppo tenero, aggiungete dello zucchero o, qualora fosse troppo asciutto, dovreste aggiungere un ulteriore albume d’uovo montato a neve.
  • Formate delle palline grosse quanto una noce.
  • Qualora voleste preparare degli amaretti dal colore tendente al bruno, unite all’impasto un po’ di zucchero dorato.
  • Formate le palline, avendo cura di schiacciarle per lasciare uno spessore di circa un centimetro.
  • Schiacciarle lasciando uno spessore di circa un
  • Sistematele sopra della carta da forna o su una teglia imburrata e spolverizzata di farina e zucchero a velo.
  • Per finire, preoccupatevi di cuocere gli amaretti in forno, a temperatura moderata.
Riepilogo
recipe image
Nome ricetta
Amaretti
Pubblicato il
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
Voto medio
31star1star1stargraygray Based on 3 Review(s)

Leave a Reply

Your email address will not be published.