turismo Puglia

Turismo in Puglia: bene, ma stranieri devono aumentare

Proprio in questi giorni, è stato presentato un rapporto sull’andamento del turismo in Puglia, secondo il quale, la Puglia è la prima regione del Mezzogiorno per numero di presenze di turisti in bed and breakfast e camping, oltre a piazzarsi al sesto posto nella graduatoria nazionale. La Puglia, d’altro canto, ha fatto registrare anche il più alto incremento di arrivi, tra il 2003 e il 2010, che si è attesto al 4.5 percento di media, dietro a Piemonte (5.6 percento) e Lombardia (4.8 percentuale), che è molto rallegrante in rapporto alla media nazionale (2.6 percento) e la media del Mezzogiorno (1.6 percento).

Altri numeri del turismo in Puglia

Il turismo in Puglia, del resto, fa registrare numeri molto entusiasmanti anche per quanto riguarda il numero di addetti al lavoro, pari a 49.300, distribuiti tra strutture ricettive e esercizi pubblici di varia natura, che fa toccare un 3.8 percento della forza lavoro pugliese. Per l’economia pugliese, il turismo è un importante volano, come del resto è stato fatto presente al Bit Milano,  tenendo presenti i 13 milioni di presenze turistiche nel 2011: su questi numeri, però, pesa la presenza di stranieri – nonostante l’incremento – ancora poco soddisfacente, pari al 14 percento, contro una media nazionale del 44 percento.