salento-ulivi-natura

Nasce il comitato regionale a tutela degli ulivi

La questione dell’epidemia di Xylella fastidiosa, preoccupa sempre di più le istituzioni locali in Puglia, e a giusta ragione, considerando che nel frattempo l’area di influenza della stessa di è triplicata nel tempo, al punto tale da richiamare anche l’attenzione del premier Renzi, il quale valuta la designazione di un commissario ad hoc per trattare questa emergenza pugliese. Ma dati i tempi lunghi della politica nazionale, la regione ha deciso di costituire uno speciale comitato, al quale fare aderire rappresentanti delle istituzioni, delle associazioni e del mondo accademico e della ricerca.

Un organo consultivo contro l’emergenza della xylella

Lo scopo di questo nuovo comitato contro l’emergenza della xylella, è quello di fornire dei rapporti ad hoc alla regione, affinché la stessa possa intervenire sulla base di precisi pareri scientifici, individuando delle risposte fitosanitarie che siano incisive contro questo pericoloso batterio. Se da una parte i timori sono sempre più forti per quanto riguarda la salute di queste risorse importantissime dal punto di vista agricolo, anche dal punto di vista paesaggistico e della tutela del territorio, ci si preoccupa che in seguito alla morte ed estirpazione degli ulivi, possano verificarsi dei problemi di salvaguardia del territorio.