lino-bani-cisternino-le-frise-ignoranti
photo by Ansa.it

In Puglia le riprese de “Le frise ignoranti” con Lino Banfi

La nostra terra è da sempre luogo ideale per le riprese di film: e la pellicola di cui vi parliamo oggi, “Le frise ignoranti“, è proprio il frutto del lavoro di due registi pugliesi – Pietro Loprieno e Antonello De Leo – insieme con un altro simbolo della Puglia creativa, Lino Banfi, tra le province di Bari e Brindisi, con anche uno sconfinamento in Basilicata, a Matera. Fino alla fine del mese di settembre, le riprese si alterneranno quindi tra queste zone della nostra regione, per un film che porterà a livello internazionale la musica e l’umanità di alcuni amici, in una costante evoluzione tra comicità, poesia e anche malinconia.

Il Cavalier La Notte: per rivivere il sud delle Due Sicilie

Il ruolo interpretato da Lino Banfi, è quello del Cavalier La Notte, fervido sostenitore della realtà del regno delle Due Sicilie, capace di reinterpretarne il meglio delle tradizioni, in una pellicola in cui c’è spazio anche per i dialetti, grande patrimonio culturale del nostro paese. Le vicende narrate nel film, sono quelle di una band musicale di giovani (tanti attori sono trentenni) che, oltre ad apprezzare e condividere questa passione, vive tutte le emozioni di un viaggio alla ricerca del padre di uno di questi musicisti che, ammalatosi di tumore, decide di abbandonare tutto e tutti… Riusciranno a portare il meglio della Puglia (e del Sud) a livello internazionale?