il-papa-in-visita-ad-alessano

La Puglia: terra di spiritualità e fede

In una terra ricca di spiritualità e di fede come quella pugliese, non mancano gli esempi di figure del mondo cattolico che si sono spese per portare la parola della fede anche negli angoli più remoti ed impenetrabili, con una parola di speranza e di pace: e tra queste persone capaci di lasciare un segno tangibile nella storia, non possiamo fare a meno di citare il già vescovo Don Tonino Bello, del quale ricorre proprio quest’anno il venticinquesimo anniversario della morte, avvenuta il 20 aprile del 1993 a Molfetta.

Alessano celebra Don Tonino Bello con Papa Francesco

Per ricordare l’impegno a favore della pace e degli ultimi di questo vescovo sui generis, capace di essere sempre al fianco degli ultimi con innumerevoli opere – tra le quali l’apertura di sedi caritas presso tutte le parocchie della sua diocesi, la fondazione di una comunità per tossicodipendenti e l’apertura degli stabili della curia a favore dei più poveri – Alessano ospiterà nel venticinquesimo della morte di Don Tonino Bello la figura carismatica ed amatissima di Papa Francesco, che segna il ritorno di un pontefice nel Salento dopo dieci anni.

Per celebrare al meglio questo anniversario – che cadrà venerdì 20 aprile 2018 – le istituzioni locali hanno previsto presso l’area Frisi una zona per parcheggiare, mentre per la celebrazione della messa sarà montato un palco di fronte al cimitero. Dopo la visita ad Alessano, le celebrazioni in onore di Don Tonino Bello proseguiranno a Molfetta, della diocesi l’ecclesiastico salentino era a capo. Significativo è il fatto che a celebrare questa personalità così attenta ai più bisognosi sia Papa Francesco, anch’egli a favore di una chiesa più vicina ai poveri.

Secondo quanto reso noto dalla sala stampa vaticana, la giornata di Papa Francesco ad Alessano comincerà alle 8:30 con la preghiera sulla tomba di Don Tonino Bello, cui seguirà l’incontro con i familiari dell’ecclesiastico e, infine, il discorso e l’incontro con i fedeli davanti il cimitero della località salentina. Alle 9.30, il pontefice partirà alla volta di Molfetta e, nell’area tra il Duomo e il porto, il papa terrà una messa alle 10.30, per poi lasciare la cittadina pugliese attorno alle 12. Per il rischio di attentati, le autorità hanno comunicato di aver intensificato i controlli.