Una ricetta tipica pugliese: la carne di cavallo alla pignata

Eccoci di nuovo concentrati sulla cucina tradizionale pugliese, e oggi, a questo proposito abbiamo deciso di andare a rispolverare uno di quei piatti che ha fatto senz’altro la storia di molte famiglie dedite alla dura vita dei campi: stiamo parlando della carne di cavallo alla pignata, che è una preparazione tipica del Salento, e che viene proposta in tantissime varianti locali quante sono le comunità che compongono questa splendida terra.

Come in ogni realtà rurale che si rispetti, anche in quella salentina il cavallo svolgeva un ruolo di primo piano, fungendo da compagno nell’attività quotidiana nei campi: ora come mezzo di locomozione, ora come forza motrice per smuovere attrezzi o trainare carri, questo animale ha segnato certamente il progresso nell’organizzazione dell’attività georgica, fino ad essere poi soppiantato in epoca più recente dai macchinari.

Ebbene, al termine della sua lunga e laboriosa vita, si racconta nelle storie paesane salentine che il cavallo, proprio perché non venisse eliminato come un rifiuto, fosse cotto alla pignata – cioè in una di quelle ciotole di terracotta tipiche della terra salentina – insaporendolo con una serie di ingredienti semplici, tuttavia in grado di esaltarne al massimo il sapore, valorizzando anche in quel momento questo utilissimo e fedele amico del contadino.

Gli ingredienti per preparare il cavallo alla pignata

Dopo aver fatto la lista della spesa, siate certi di avere in casa quanto segue per preparare la ricetta:

  • 2 kg di muscolo di cavallo
  • 500 grammi di salsa di pomodoro (o anche passata)
  • 500 ml di acqua
  • olio extravergine di oliva
  • pepe intero
  • peperoncino
  • foglie di alloro
  • rosmarino
  • salvia
  • prezzemolo

La preparazione del cavallo alla pignata

Ecco invece la ricetta vera e propria per servire questo piatto in maniera tradizionale:

  • Prima di tutto, tagliate a pezzetti la carne, dopodiché, sistematela in una pignata e cuocetela unendo tutti gli aromi, la sala, l’olio e l’acqua.
  • Preoccupatevi di regolare il sale e il peperoncino, quindi lasciate bollire dolcemente per circa 2 ore.
  • Al termine della cottura, la carne dev’essere ben cotta e il sugo di cottura non dev’essersi ristretto.

Si tratta di una ricetta dalla difficoltà minima, per la cui preparazione dovrete comunque mettere in conto di impiegare 2 ore: e per gustarla in modo conviviale, preoccupatevi di abbinarle del vino Gioia del Colle primitivo.

Riepilogo
recipe image
Nome ricetta
Carne di cavallo alla pignata
Pubblicato il
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
Voto medio
21star1stargraygraygray Based on 4 Review(s)

Leave a Reply

Your email address will not be published.