parco alta murgia
Photo by ambienteambienti.com

Il Parco Nazionale dell’Alta Murgia

Un territorio così particolare ed interessante qual è quello del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, dove si intrecciano non solo testimonianze storiche e culturali della nostra gente, bensì, anche grandi testimonianze della presenza umana nonché tesori dal punto di vista ambientale e naturalistico, non poteva non essere oggetto di una tutela particolare anche a livello regionale: e proprio a questo proposito, la regione ha finalmente pubblicato il piano definitivo a tutela del parco, un documento che giunge dopo quattro anni e mezzo di lavori.

Tutelare il territorio dell’Alta Murgia

La parola d’ordine di questo nuovo piano, è sicuramente tutela del territorio: questo non significa unicamente inserire una serie di divieti, bensì, anche tutte delle indicazioni chiare circa le possibilità di utilizzo, nonché delle direttive per stabilire come procedere alla conservazione delle bellezze presenti, nonché, delle linee guida per facilitare persino la valorizzazione di quanto presente, affinché possa esistere un vero e proprio equilibrio tra natura e uomo, andando a creare un modello di sviluppo sostenibile, capace di tramandare anche in futuro i valori e le tradizioni locali. Attraverso questo piano sarà possibile d’altro canto dare il via ad una serie di progetti importanti, regolamentandone lo svolgimento e offrendo certezza del diritto per quanto riguarda le autorizzazioni e quanto ruota attorno alla burocrazia.