olio del Salento - La Terra di Puglia

L’olio pugliese è amato da tutti e considerato da tutti uno dei più pregiati d’Italia. All’interno del vasto panorama dell’olio pugliese troviamo una nicchia molto amata dai consumatori: l’olio del Salento. Molti si domandano se effettivamente l’olio del Salento possa essere il miglior olio pugliese. Di certo è un olio di grande pregio. 

Olio pugliese: quale comprare?

La Puglia è una regione con una vocazione olivicola davvero molto marcata. Una regione che primeggia in Italia per la qualità e la quantità di produzione. Dunque se avete in mente di acquistare olio pugliese, vi diamo subito qualche dritta.

Dovete innanzitutto sapere che in Puglia vi sono alcune aree che si fregiano del marchio DOP per quanto riguarda la produzione di olio di oliva. Le DOP di produzione dell’olio pugliese ad oggi sono 4:

  1. Daunia
  2. Terra di Bari
  3. Terre Tarentine
  4. Terra d’Otranto

All’interno di queste 4 DOP, esistono altre sottoaree di produzione. Le aree di produzione possono presentare peculiarità microclimatiche differenti, tipologie di terreno differente. E all’interno di ciascuna area, può essere preponderante un cultivar o un altro. La coratina, eccellente cultivar molto diffuso nella zona di Bari, non si trova per esempio in Salento. In Salento le protagoniste sono la leccina, la cellina di Nardò e altre.

LEGGI ANCHE  Portare un po' di Salento a tavola

Insomma, se consideriamo che la regione Puglia è lunga oltre 400 km, è bagnata da due mari e ospita 4 DOP con molte altre piccole “sottoaree di produzione dell’olio di oliva, capiremo che dire “olio pugliese”  o “olio del Salento” può voler dire tutto e niente.

Come scegliere l’olio migliore dunque?

Vi diamo allora alcuni consigli per scegliere il miglior olio pugliese o olio del Salento.

  • chiedete sempre chi è il produttore
  • prestate attenzione all’etichetta del prodotto (purtroppo c’è chi mescola l’olio pugliese con olio UE o addirittura Extra UE)
  • acquistate dai produttori di olio e non tramite passaparola
  • informatevi sul cultivar usato (con il tempo imparerete a distinguere tra i vari cultivar e ad apprezzarne il sapore)
  • diffidate dalle bottiglie di olio troppo economiche

Olio del Salento: quali sono le sue caratteristiche?

L’olio del Salento è un olio molto gradito ai più. A differenza di alcuni olii dal sapore molto pungente e intenso, in linea di massima l’olio del Salento è molto delicato e fruttato. Si tratta di un olio di pregio, ricco di polifenoli (dunque ottimo per la salute cardiovascolare e per prevenire lo stress ossidativo delle cellule), saporito ma non invasivo.

Per queste sue caratteristiche, l’olio del Salento:

  • è indicato per l’alimentazione quotidiana di tutta la famiglia
  • è ottimo con una vasta gamma di pietanze, sottolineandone il sapore senza sovrastarlo
  • è gradito anche ai bambini
  • fa bene ad ogni età
  • è ottimo anche per friggere perchè ha un punto di fumo più elevato di altri tipi di olii
LEGGI ANCHE  La raccolta delle olive in Puglia: chi erano le raccoglitrici

Vuoi acquistare olio pugliese o olio del Salento? La Terra di Puglia è a tua disposizione

La Terra di Puglia propone una gamma interessante di olio pugliese e di olio del Salento. Per incontrare e soddisfare la domanda, abbiamo deciso di arricchiere il nostro catalogo con una gamma di prodotti di qualità superiore, ma diversi tra di loro.

All’interno del catalogo La Terra di Puglia, troverai olio del Salento, della Daunia, del barese e via dicendo. In una combinazione di cultivar differenti, che a loro volta sfociano in sapori differenti. E non solo: chi desidera acquistare un olio di oliva biologico potrà farlo senza indugi e portarsi a casa un prodotto buono e di grande pregio.

prodotti tipici pugliesi