piatti col gallo

Piatti decorati con gallo: conosciamo più da vicino i piatti in ceramica tipici pugliesi

Potersi sedere in tavola con delle ceramiche pregiate e sempre un piccolo piacere per gli occhi, specie per quelle persone che sono abituate a curare ogni minimo dettaglio della propria abitazione acquistando ceramiche pugliesi negli shop online. A tal proposito, oggi vogliamo parlare dei piatti col gallo che si possono trovare in Puglia. Conosciamo più da vicino la storia di questi piatti, il significato di questo simpatico animale, ed il motivo per il quale si trova proprio sulle ceramiche

Piatti galletto di Grottaglie: rappresentare l’animale sui manufatti è una tradizione dalle radici molto antiche

Questo animale, che sin dal Medioevo era soggetto principale di molti manufatti artigianali, già in antichità era associato ad una simbolo preciso: nella sua immagine si intravedeva la figura divina di Mercurio. Pensate che l’animale era anche rappresentato su ceramiche di altro genere rispetto quelle di ora, come ad esempio sui vasi miniaturistici: nel museo della ceramica di Grottaglie è possibile proprio vedere una testimonianza di questi manufatti, che risalgono addirittura a metà del VI secolo A.C. Nel complesso, quindi si può dire che nella storia il gallo era un soggetto rappresentato spesso sui piatti e stoviglie, ma anche su vasellame e molto altro ancora. Naturalmente, come potete ben immaginare, lo stesso animale è stato disegnato in maniera differente nei secoli a venire e nel ‘900 si è visto un vero e proprio cambio di rappresentazione, con un’evoluzione pittorica, in cui si nota un gallo impettito e uno stile che richiama senz’altro l’attuale figura del gallo: i piatti galletto di Grottaglie insomma provengono proprio da questa tradizione molto antica. Una tradizione che non accenna a cessare, dal momento che anche oggi, in tempi moderni, il gallo è un soggetto assai diffuso e legato all’immaginario popolare e continua ad essere riprodotto dai ceramisti pugliesi in tanti modi. I classici piatti col gallo che vedete qui presentati e proposti è uno di questi modi. 

Piatti antichi con gallo: significato del gallo

piatti col gallo

Come abbiamo appena detto, il gallo era ed è tutt’ora un soggetto molto apprezzato per quanto concerne le ceramiche realizzate in maniera artigianale. Gli stessi maestri ceramisti di Grottaglie sono soliti realizzare piatti antichi con gallo e riprodurre l’animale da cortile su piatti, tazze, brocche e scodelle, così da poter dar un tocco di originalità a questi elementi che ci fanno compagnia in tavola. Nella tradizione pugliese questo animale fu inserito come soggetto sulle ceramiche dall’artista di Grottaglie Luigi Motolese: di lui si ricorda certamente l’utilizzo dei colori vivaci. A quei tempi, la realizzazione su piatti col gallo in Puglia era visto come un modo per allontanare l’influenza negativa: un’abitudine comune in terra di Puglia, quella di raffigurare immagini e simboli divario genere con valore apotropaico, ovvero allo scopo di tener lontani i malintenzionati. Successivamente il gallo divenne anche simbolo di fertilità.

Piatti in terracotta pugliesi: piacciono anche perchè sono durevoli

Come potete evincere nel leggere la storia dei piatti col gallo, le ceramiche pugliesi e più in generale i piatti in terracotta pugliesi sono molto amati e famosi un pò ovunque anche fuori regione sin dai tempi più remoti. Non è infrequente, infatti, trovarsi di fronte ad un piatto di provenienza pugliese anche in casa di qualche parente o amico residente ben lontano dalla Puglia. Il motivo è presto detto: sono terrecotte che sanno di tradizione e che durano davvero a lungo nel tempo. Nonne, madri e figlie se li passano quasi come fossero una dote e anche le loro generazioni apprezzano molto questo genere di piatti in terracotta pugliesi, dunque amano riceverli in dono, siano essi nuovi nuovi oppure eredità di famiglia.

Piatti in ceramica tipici pugliesi

Tra i piatti in ceramica tipici pugliesi, segnaliamo non solo i piatti col gallo, ma anche, per completezza, quelli con il disegno a stella. Non si tratta di una stella vera e propria, ma di un motivo costituito da sei puntini, che forse ricorda maggiormente un fiorellino. Quel motivo è anche presente nei piatti decorati con gallo, così come lo è nei piatti senza il gallo. In questo caso, vi saranno solamente i decori lineari sui bordi e, al centro, la stellina stilizzata, anch’essa tipica pugliese.

Servizio piatti in ceramica pugliese: con gallo o con stella?

Ora che vi abbiamo spiegato che esistono i piatti col gallo e i piatti con stella, dovete sapere che dovendo acquistare un servizio di piatti in ceramica pugliese potete optare per fare tutto il servizio col gallo o tutto con la stella, ma potete anche divertirvi a mixare i due motivi, in quanto perfettamente compatibili tra loro.

Ceramiche con gallo o ceramiche personalizzate?

Prima di concludere, vi lasciamo un altro spunto. Le ceramiche con gallo e nello specifico i piatti col gallo sono probabilmente la quintessenza dell’arte figula pugliese, ma se avete qualche preferenza diversa, non avete che da chiedere. LaTerradiPuglia è a vostra disposizione anche per eventuali personalizzazioni.

Ceramiche pugliesi shop online

Concludiamo indicandovi, a proposito di ceramiche pugliesi, uno shop online valido, dove acquistare piatti col gallo o con la stella o stoviglie in terracotta per la vostra abitazione privata o anche per il vostro negozio, qualora voi siate commercianti. La Terra Di Puglia è a vostra disposizione per i vostri acquisti anche in fatto di prodotti tipici pugliesi. Non avete che da chiedere!