Le cartellate pugliesi sono il dolce tipico delle feste pugliesi: ecco come farle da soli con facilità!
Cartellate pugliesi online

Le cartellate pugliesi sono forse tra i dolci pugliesi più rappresentativi e identificativi della regione nel mondo. I pugliesi che risiedono lontano dalla loro regione natía spesso li cercano un po’ ovunque sperando di poter assaggiare ancora una volta quei sapori così inconfondibilmente di casa che, al primo assaggio, li riportano con la memoria nei luoghi del loro passato. Impariamo oggi a preparare le cartellate in poche semplici mosse, dovunque noi siamo. Si parte!

Cosa sono le cartellate pugliesi

Al pari delle pittule sul fronte salato, le cartellate pugliesi sono l’emblema della Puglia dolce nel mondo. E ancora una volta, proprio come accade per le pittule, si preparano con pochissimi semplici ingredienti. E nelle occasioni di festa. Si tratta di piccoli nastri di pasta arrotolati su loro stessi a formare una sorta di fiorellino, fritti e poi insaporiti magistralmente come vi spiegheremo a breve.

LEGGI ANCHE  Cartellate pugliesi al forno, la ricetta

Ricetta delle cartellate pugliesi originali facili e veloci

come farle in casa da soli senza troppe difficoltà

Ecco gli ingredienti per le cartellate fatte in casa

  • 370 grammi di farina;
  • 60 millilitri di olio evo
  • 100 ml di vino bianco secco, liquore all’arancia, al mandarino o all’anice
  • mezza bustina di lievito per dolci;
  • una presa di sale;
  • una presa di zucchero
  • olio evo per friggere;
  • scorza d’arancia o di limone o altro agrume
  • vincotto di fichi, oppure miele millefiori di buona qualità
  • cannella in polvere;
  • decorazioni colorate come codette o anisini

Come si preparano le cartellate pugliesi

  • Prendete un po’ di vino, intiepiditelo appena nel microonde e sciogliete al suo interno il lievito
  • In un pentolino scaldate l’olio di oliva immergendo al suo interno le bucce degli agrumi
  • A questo punto disponete la farina a fontana e aggiungetevi poco per volta l’olio, il vino e il vino nel quale avete sciolto il lievito
  • Per ultimi aggiungete lo zucchero e il sale
  • Lavorate per bene il tutto, avvolgete in una pellicola e fate riposare per una mezz’ora
  • Terminata l’attesa tirate l’impasto con un mattarello aiutandovi con un po di farina
  • Se non vi sentite troppo abili con il mattarello, usate pure la macchinetta per la pasta fatta in casa
  • Tirate la pasta molto sottile perchè le cartellate pugliesi devono essere friabili e molto croccanti e per nulla grossolane
  • Con una rotella dentellata create delle strisce di pasta lunghe 25 cm e alte 4 cm
  • Arrotolatele su loro stesse come a formare un fiorellino
  • Sigillate benissimo le estremità altrimenti quando friggerete i fiorellini si apriranno!
  • Fate risposare su carta forno per una notte
  • L’indomani friggete in olio caldo
  • A parte, mettete a bagnomaria o del vincotto di fichi oppure del miele pugliese
  • Quando le cartellate sono state fritte, asciugatele su carta assorbente e poi immergetele nel vincotto o nel miele caldi
  • Disponetele su un piatto da portata e decoratele con zuccherini o codette colorate
  • Se gradita, anche una spolverata leggera di cannella
  • Sono ottime sia subito che dopo qualche giorno
cartellate pugliesi - La Terra di Puglia
Ecco come arrotolare le cartellate pugliesi.
LEGGI ANCHE  Le origini e la storia delle cartellate pugliesi

Vi abbiamo spiegato come fare le cartellate pugliesi originali. Potete prepararle durante tutta la stagione invernale ma sono anche l’ideale per le vigilie. In Puglia la Vigilia di Natale non mancano mai. Scriveteci per qualunque dubbio o domanda sulla preparazione!

Se invece desiderate acquistare il vincotto di fichi, vi attendiamo sulle pagine del nostro shop.

prodotti tipici pugliesi - La Terra di Puglia


Leave a Reply

Your email address will not be published.