Antiche aziende agricole organizzate sul latifondo, oggi veri e propri fiori all’occhiello dell’offerta turistica della Puglia. Gioielli di antica architettura, resi ancora più preziosi dalle mani e dal grande gusto di mastri operai e architetti che hanno reso le masserie in Puglia location dal design inconfondibile.

Particolare della Masseria Santa Chiara

E se qualche secolo fa nelle masserie in Puglia si era soliti trovare solo mandrie di buoi, cavalli e pecore, oggi in quelle stanze, in quelle stesse mangiatoie, si ritrovano felici commensali in nuove e caratteristiche sale per ricevimenti. Già, ricevimenti, matrimoni per lo più. La vecchia tradizione meridionale del matrimonio “organizzato di tutto punto”, della durata non inferiore alle 14 ore (eh già!), trova oggi quale location ideale proprio le masserie. E come dare torto agli sposi per questa scelta. Le masserie pugliesi sono un luogo ricercato ed esclusivo, immerso nelle campagne tra alberi di ulivo secolari e muretti a secco che segnano i confini di tratturi e terreni. E non è ormai notizia che di matrimoni in masseria di sposi vip di fuori regione se ne festeggiano ogni anno qualche centinaia.

Tra le masserie in Puglia che più si distinguono per qualità del servizio e per bellezza della struttura segnaliamo Masseria Santa Chiara, tra Turi e Conversano. Antica casa colonica del ‘500, recuperata in ogni sua parte, dalle stalle alle dimore degli agricoltori. Oggi Masseria Santa Chiara è una location per matrimoni all’insegna dell’eccellenza.

Masserie in Puglia

Di un bianco abbagliante, la masseria è l’esempio tipico di un nuovo design incentrato sulla valorizzazione dell’antico, sul recupero e sull’evidenza della storia e, soprattutto, sul bello. Di particolare rilievo la scelta di realizzare, nell’antistante prato poco distante dalla fortificazione, la Biopiscina. La Biopiscina della Masseria Santa Chiara è uno specchio d’acqua che non prevede l’utilizzo di cloro, ma attraverso un procedimento di elettrolisi si ottiene un’acqua chiara, limpida e naturale. E al tramonto, il volo delle rondini che sfiorano lo specchio d’acqua per abbeverarsi rende ancora più incantevole e suggestiva l’atmosfera del posto.

Sulla corte interna si affacciano le camere tutte diverse, con elementi originali come l’antico forno, nicchie, feritoie, camini ed arredate con elementi di design. Bar e ristorante sono le vecchie stalle dove si conservano le mangiatoie, grandi spazi e luci d’atmosfera.

Il ristorante propone una cucina raffinata che reinterpreta i piatti poveri pugliesi, utilizando esclusivamente prodotti freschi reperiti sul territorio. La quiete è l’elemento predominante che caratterizza l’atmosfera della masseria.