economia pugliese

L’economia pugliese resiste alla crisi: 2600 nuove imprese

Dalla Puglia arriva un segnale particolarmente incoraggiante sul trend dell’economia pugliese: in un contesto di crisi economica internazionale, infatti, all’interno della regione – in modo particolare grazie alle province di Lecce e di Foggia – l’economia sta resistendo bene al difficile quadro internazionale, con ben 2’600 nuove imprese create che pongono la Puglia al terzo posto della classifica nazionale nel 2012.

Le regioni virtuose d’Italia dal punto di vista economico

La Puglia, con ben 831 nuove imprese a Lecce e 748 a Foggia, conferma il buon andamento dell’economia regionale, il cui export è cresciuto del 10.1 percento, contro un 5.5 percento medio nazionale. Il risultato di 2’605 nuove imprese è il saldo – attivo – nel periodo compreso tra i mesi di marzo e giugno 2012, tra nuove aziende e attività cessate: in questo senso, la Puglia è un esempio virtuoso non solo per il Mezzogiorno, bensì, anche per l’Italia.