Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  
  •  

olio di oliva fa ingrassare ? - Laterradipuglia.it

Quando si parla di alimentazione sana uno dei temi più comuni è quello relativo all’uso dei grassi. Grassi saturi e insaturi, animali, vegetali. E sempre, la conclusione è che l’olio di oliva è uno dei migliori (se non il migliore) grassi che si possano usare in cucina. Per vari motivi: perchè è ricco di ottime proprietà nutrizionali, perchè è un antiossidante, perché non causa un aumento del colesterolo. Tuttavia, è pur sempre un grasso. E allora rispondiamo una volta per tutte all’annosa domanda: l’olio di oliva fa ingrassare?

L’olio di oliva fa ingrassare? La risposta è no

L’olio di oliva è, come detto in apertura, un grasso buono, sano, che apporta diversi nutrienti essenziali per il buon andamento di alcune funzioni del nostro organismo. Come detto, ci protegge da alcune patologie legate allo stress ossidativo delle cellule. Poi, previene l’arteriosclerosi o calcificazione arteriosa, tenendo di fatto pulite le arterie. Tutti gli “ingredienti” contenuti nell’olio di oliva si chiamano acidi grassi monoinsaturi ed hanno anche il ruolo di aiutare il nostro organismo ad assimilare le vitamine ed il calcio che assumiamo attraverso tutti gli altri alimenti: le vitamine liposolubili. Se vi state domandando dunque se l’olio di oliva fa ingrassare, la risposta à no, ed ora vi spieghiamo il motivo.

Perchè l’olio di oliva non fa ingrassare?

Un cucchiaio di olio di oliva contiene 119 kcal, zero carboidrati, zero proteine e 13,5 grammi di grassi. Dunque i grassi ci sono, ma sono, come detto, quelli buoni, che non vanno a generare adipe nel nostro corpo. In linea generale, si tenga presente tuttavia che il nostro corpo tende ad accumulare i grassi in eccesso che assumiamo durante il giorno e che stabilisce che in qualche modo non gli servono. Poniamo il caso che per il vostro peso ed il vostro stile di vita voi abbiate bisogno di 50 grammi di grassi al giorno; se ne assumete 60, il vostro corpo accantonerà i 10 in eccesso per eventuali esigenze future. Quei grassi andranno a depositarsi qua e là nel vostro corpo. Questa operazione avviene più frequentemente con i grassi saturi di origine animale, ma può accadere anche con quelli polinsaturi o monoinsaturi di origine vegetale, dunque la regola d’oro è sempre quella di non esagerare con i dosaggi. Per concludere, l’olio di oliva fa ingrassare solo se….. scopriamolo nel prossimo paragrafo.

L’olio di oliva fa ingrassare? No. E allora, quanto olio di oliva ingerire al giorno?

Per terminare il nostro excursus intorno all’argomento “l’olio di oliva fa ingrassare”, diamo un’idea di massima di quanto olio di oliva possiamo consumare nell’arco di una giornata. In generale, possiamo affermare che circa 4 cucchiai di olio a crudo è il massimo al quale possiamo arrivare. Peraltro, l’olio di oliva ci consente di diminuire ancora di più questo dosaggio, perchè il suo sapore caratteristico ed intenso si percepisce anche usandone davvero molto poco, dunque ridurre la dose non significa rinunciare al sapore.


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •  
  •