La tua vacanza in Salento è alle porte e ti stai informando già prima di partire in merito ai luoghi da vedere e a come spostarti in zona. Ebbene, in questo articolo ti diamo alcune informazioni utili di indole generale proprio sul Salento. Anche se molte di queste informazioni sono già sparse qua e là nelle pagine di questo magazine: non esitare a visitare la sezione itinerari, lo speciale spiagge, gli approfondimenti sulle città più belle della Puglia e del Salento.

Cartina del Salento: dove si trova il Salento?

Partiamo subito con il definire dove si trova il Salento e con il fornirvi la cartina del Salento. Il Salento è la parte più meridionale della regione Puglia. E’ una zona d’Italia protesa verso il mare, con un clima docile e mite tutto l’anno. In estate il clima è caldo e assolato, perfetto per le vacanze in Salento. Anche le mezze stagioni sono più che gradevoli. Da non perdere per chi ama vedere la natura che cambia colore.

LEGGI ANCHE  Baia del Mulino d'acqua Otranto, il paradiso è qui

Di seguito vi diamo la cartina del Salento. Come vedete, il Salento abbraccia per la maggior parte della provincia di Lecce, ma anche un pezzettino della provincia di Brindisi. La costa del Salento è molto lunga ma se sceglierete di alloggiare in una località più o meno centrale, potrete spostarvi agevolmente dalla parte ionica a quella adriatica, facendo un bel bagno ogni giorno in un posto diverso.

O accontentando un giorno chi ama gli scogli e il giorno dopo chi ama la spiaggia. Oppure, come fanno in tanti, spostandovi da una parte all’altra a seconda del vento che soffia, per trovare condizioni meteo più favorevoli.

cartina del salento - Laterradipuglia.it

FAQ sul Salento

La cartina del Salento in PDF

Rispondiamo ora ad alcune domande comuni sul Salento:

  • è possibile visitare tutto il Salento in una settimana? Anche si, ma vi servirà un’automobile
  • in Salento vi sono autobus o bus di linea turistici? Sì, ma non troppi! Se volete girare il Salento a piedi, dovrete fare attenzione a fermate ed orari, ma non è impossibile
  • E’ possibile fare itinerari di trekking in Salento? Assolutamente sì, e anche molto belli!
  • E praticare il cicloturismo in Salento? Certo che sì, potrete noleggiare biciclette e rendervi indipendenti
  • E’ possibile fare escursioni in barca al largo del Salento, con guida anche in lingua inglese? Certo che si, sono numerose le società che offrono questo tipo di servizio, le trovate in molte tra le più note località di mare.
  • In Salento si mangia molto pesce? Essendo una zona ampiamente protesa verso il mare, il pesce non manca, ma la gastronomia del Salento è fortemente orientata alla terra, per ragioni storiche ed economiche che affondano le loro radici nel passato.
  • In Salento ci sono spiagge per nudisti? Sì, il Salento è una terra che accoglie anche i nudisti!
LEGGI ANCHE  Grotta della Poesia si puo fare il bagno?

salento in bus - Laterradipuglia.it

Quali sono i paesi del Salento?

I paesi del Salento che vale la pena di visitare sono innumerevoli. La salentinità si respira proprio passeggiando a piedi per i paesini del Salento. Un incanto di pietra leccese, palazzi signorili, scorci di paesaggio romantici e mozzafiato. Il Salento ti conquisterà angolo dopo angolo, viuzza dopo viuzza! Tra i paesi davvero ricchissimi di storia e imperdibili del Salento, menzioniamo:

Tra le località di mare del Salento che invece vi consigliamo di visitare, menzioniamo:

  • Gallipoli e Otranto, già menzionate
  • Santa Maria di Leuca, Castro, Santa Cesarea Terme che potete visitare durante una passeggiata in auto lungo la litoranea che da Leuca conduce verso Otranto (o vice versa)
  • Porto Cesareo

Cartina spiagge del Salento

Le spiagge del Salento sono davvero tante. Durante la vostra vacanza in Salento troverete sicuramente il vostro posto al sole e la vostra preferita. Potete decidere di arrivare presto la mattina, oppure di andare in spiaggia poco dopo mezzogiorno, o ancora verso le 17 del pomeriggio. Sono i momenti migliori: gli ultimi due lo sono perchè a quell’ora c’è sempre qualcuno che se ne va, specie in agosto quando è difficile trovare posto!

Le spiagge del Salento come detto sono tante. Ce ne sono molte di sabbiose e libere, altrettante di sabbiose e organizzate, altre ancora invece interamente rocciose. Recentemente sono sorti molti nuovi lidi sugli scogli, attrezzati mediante piattaforme e accessi in acqua pensati per chi preferisce gli scogli ma vuole anche la comodità.

In Salento ci sono anche spiagge leggendarie, come il famosissimo porto Badisco, dove narra la leggenda che sia approdato Enea di ritorno da Troia. Ma non solo. Molto suggestive sono anche le grotte che si affacciano nei paraggi di Santa Maria di Leuca (che però potete visitare solo via mare, con una visita guidata), così come (raggiungibili invece via terra) i famosi Faraglioni di S. Andrea poco prima di Torre dell’Orso, e la spiaggia delle Due Sorelle, che si trova proprio a Torre dell’Orso. Ancora, imperdibile è la famosissima Baia del Mulino, vicino ad Otranto. E vicino ad Otranto, stupenda è la famosa Baia dei Turchi. Sul versante Jonico, vale la pena di visitare Punta Prosciutto, e poi ancora la spiaggia di Porto Cesareo, con l’antistante Isola dei Conigli (raggiungibile a nuoto o a piedi se la marea è molto bassa).

spiagge del Salento - La Terra di Puglia

Dove inizia il Salento?

Abbiamo già risposto sopra a questa domanda, ma ripetiamolo a beneficio di chi non sia molto pratico: il Salento inizia nella parte più meridionale della provincia di Brindisi ed include tutta la provincia di Lecce.

Dove sorge il sole in Salento?

Il Sole sorge a est dunque se vi trovate in spiaggia sulla costa adriatica, lo avrete frontale al mattino e di schiena alla sera. Se al contrario vi trovate sullo Jonio, lo avrete di spalle al mattino e frontale di pomeriggio. Non a caso sullo Jonio al mattino il mare è molto più cristallino: è una questione di luce!

Dove andare in spiaggia in Salento sul versante Adriatico?

Se vi trovate sul versante adriatico troverete diverse spiagge attrezzate all’altezza di Lecce e di Otranto, intervallate qua e là da brevi tratti rocciosi. Da Otranto in giù invece è tutto roccioso. Procedendo da Otranto verso sud, non scordate di fare tappa a Porto Badisco!

Dove andare in spiaggia in Salento sul versante Jonico?

Se vi trovate sul versante Jonico, molto famose sono le Maldive del Salento e tutto il tratto che abbraccia le località di Pescoluse, Torre Pali, Ugento. Lì, le spiagge sono sabbiose e profonde, e il mare è degradante. Ritrovate poi una lunga porzione di sabbia accogliente e soffice presso Gallipoli (Baia Verde) e poi oltre Gallipoli in direzione Santa Maria al Bagno presso la cosiddetta zona “Canne”. Davvero bellissima ma piccolina la Spiaggia di Santa Maria al Bagno, appunto.

Quali sono le spiagge sabbiose del Salento?

Ecco elencate le spiagge sabbiose del Salento:

  • Porto Cesareo
  • Santa Maria al Bagno
  • Gallipoli (Canne, Rivabella, Baia Verde)
  • Maldive del Salento, Ugento, Pescoluse
  • A nord di Otranto, Baia dei Turchi, spiaggia dei Mori
  • Torre dell’Orso
  • Frigole e San Cataldo, a due passi da Lecce

Quali sono le spiagge rocciose del Salento?

Ecco le spiagge rocciose del Salento:

  • Santa Caterina (Nardò), Santa Maria al Bagno
  • Quattro Colonne, Montagna Spaccata, Lido Conchiglie
  • Marina di Mancaversa, Torre Suda
  • da Santa Maria di Leuca a Otranto

Cosa fare la sera in Salento?

Il Salento è terra di grandi sagre e feste di paese. I mangiari di strada sono i grandi protagonisti e, tra un calzone fritto e un panino con i “pezzetti”, la cena è sempre assicurata. Tutto sommato a buon prezzo. Non manca mai l’intrattenimento: due tamburelli ed in Salento è subito festa, con la pizzica taranta. Abbondano anche giostre e giostrine, notti bianche e quant’altro. Una volta giunti in Salento, non faticherete a trovare svago e divertimento serale. Senza contare i ristoranti e ristorantini del Salento, che sono praticamente ovunque!

Quali sono i più bei borghi del Salento

I borghi caratteristici che vi consigliamo di visitare in Salento sono:

  • Specchia
  • Soleto
  • Corigliano
  • Città vecchia di Gallipoli
  • centro storico di Otranto

storia di Otranto - Laterradipuglia.it

Dove andare al mare in Salento quando c’è vento?

Ed ora veniamo alle ultime risposte sul Salento, quelle che spesso i nostri utenti ci rivolgono. Dove andare al mare quando soffia questo o quel vento? Rispondiamo subito. In generale, i venti più comuni in Salento sono scirocco o tramontana. I salentini li riconoscono a naso! A proposito di tramontana, dice un detto che la tramontana in Salento dura 3 giorni. E di solito è così!

Vento di tramontana

Il vento di tramontana soffia da nord in direzione sud: evitate la costa adriatica!

Vento di scirocco

Il vento di scirocco soffia da sud verso nord: si consiglia di recarsi sull’Adriatico, perchè lo Jonio sarà mosso!

Vento di libeccio o ponente

Il vento di libeccio soffia da sud ovest (cioè dalla Libia), mentre il ponente da ovest: in tal caso si sconsigliano le coste Joniche e si consiglia di recarsi sul versante Adriatico.

Vento di Grecale

Il vento di grecale soffia da Nord Est: si consiglia di evitare il versante adriatico!

il-salento-mare-spiagge-vento
photo by nelsalento.it

 


author avatar
Ilaria Scremin