cosa fare in Salento quando piove - Laterradipuglia.it

Sei in vacanza in Salento ed un bel temporale estivo ha rovinato i tuoi piani: desideravi trascorrere la giornata al mare, e invece il tempo è vagamente grigio e ancora molto incerto. E allora che fare? Trovandoti lontano da casa, non hai idea di dove trascorrere la tua giornata e come volgerla al meglio. Vediamo dunque assieme cosa fare in Salento quando piove.

Cosa fare in Salento quando piove

Vediamo dunque cosa fare in Salento quando piove. Elenchiamo di seguito alcuni consigli:

  • visitare il museo interattivo in 3D di Maglie, dove divertirsi a farsi selfie indimenticabili e assolutamente irripetibili altrove (aperto presso Palazzo de Marco in Piazza Aldo Moro dal 3 agosto all’11 settembre)
  • andare a fare shopping (in agosto è sempre periodo di saldi!)
  • andare al MarTa di Taranto, uno dei più bei musei di archeologia del sud Italia (se vi è possibile, visitatelo aggregandovi ad una visita guidata, sarà a dir poco illuminante!)
LEGGI ANCHE  5 cose da comprare in Puglia
  • visitare l’acquario di Santa Maria al Bagno, poi fare una passeggiata sul lungomare (il museo non è molto grande, ospita due sale, ma le particolarità e le curiosità non mancano. La visita vi impegnerà un’oretta, il resto del tempo potrete trascorrerlo ammirando il mare ingrigito dal maltempo)
  • a Lecce, visitare il Museo della Cartapesta, presso il Castello di Carlo V (il Castello stesso vale una visita! Dopo la visita al museo, potete spostarvi verso Piazza Sant’Oronzo e di lì verso il Duomo di Lecce, dove potrete scattare alcune foto ed ammirare il trionfo del barocco leccese
  • visitare la Buttefly House di Calimera, la casa delle farfalle, e poi recarsi in piazza per un bel gelato (il museo include varie sezioni, botanica, geologia, astronomia e altro). Una giornata divertente per chi ha bambini piccoli!
  • fare una passeggiata a Nardò con una guida turistica (anche a Nardò c’è un bellissimo museo della Preistoria, oltre che un piccolo museo delle tradizioni contadine e diversi negozi per gli amanti dello shopping)
  • andare a Cutrofiano a comprare un po’ di ceramica artigianale fatta a mano (il famoso pumo pugliese, ma anche i più modaioli palloncini, per non parlare delle stoviglie e dei servizi di piatti). A Cutrofiano troverete anche i laboratori dei maestri ceramisti che ancora oggi lavorano al tornio: vederli lavorare sarà davvero stupefacente!
  • fare una gita ad Ostuni, la città Bianca: un paesino incantevole dove recarsi a pranzo o a cena ed ammirare il paesaggio circostante. Sarà una giornata indimenticabile anche senza mare!

Il Salento offre molto anche in estate quando la giornata non è particolarmente calda (cosa che a onor del vero capita molto raramente) o durante le mezze stagioni. Non esitare ad annotare i consigli sopra citati ed a cogliere l’occasione per svolgere una delle belle attività che si possono svolgere nella penisola salentina anche senza andare al mare!