finocchietto selvatico - La terra di Puglia

Le caroselle leccesi sono una specialità salentina molto gradita, che si gusta così com’è oppure diviene all’occorrenza ingrediente di gustose ricette. La preparazione avviene in modo piuttosto semplice ma è necessario seguire alcune accortezze. E allora facciamo un salto nella nostra cara Puglia, e scopriamo assieme la ricetta delle caroselle leccesi. 

caroselle leccesi ricetta - La Terra Di Puglia

Cosa sono le caroselle

Le caroselle sono le infiorescenze della pianta del finocchietto selvatico. Anche il finocchio che avrete forse coltivato voi stessi se possedete un piccolo orto, a fine stagione, presenta delle infiorescenze praticamente uguali. La differenza è che sono leggermente più grandi. Per preparare le caroselle potete usare anche le infiorescenze dei vostri finocchi, se proprio non avete modo di trovare quelle del finocchietto selvatico.

A livello estetico, le caroselle si presentano come infiorescenze dotate di diversi fiorellini gialli non ancora aperti. Il suo nome, in leccese, significa “giovincella” , proprio in virtù del fatto che si usano le infiorescenze più giovani, tenere e dal sapore delicato. Tuttavia, le caroselle non sono appannaggio della sola cucina salentina, ma fanno capolino anche in Sicilia, dove sono note “protagoniste” della pasta con le sarde siciliana.

Tornando in Salento, vediamo la ricetta delle caroselle leccesi, questa straordinaria prelibatezza che possiamo annoverare a ragion veduta tra i prodotti tipici pugliesi.

pitta di patate leccese - La Terra di Puglia
La pitta di patate Leccese

La ricetta delle caroselle leccesi

La preparazione delle caroselle sott’aceto è davvero semplice. A differenza di altri prodotti che richiedono bollitura, queste non richiedono nessun tipo di cottura. L’unica accortezza che dovrete avere è quella di usare sempre vasi e capsule ben puliti e sterilizzati. Raccogliete, lavate ed asciugate le caroselle. Pendete dell’aceto, scioglietevi un cucchiaino da caffè di sale, dunque invasate le caroselle in aceto premendo bene. Assicuratevi che siano tutte coperte d’aceto. Chiudete e lasciate riposare per un paio di settimane.

Usi in cucina delle caroselle leccesi

Le caroselle leccesi sono ottime nelle insalate di lattuga e nelle insalate miste. Si prestano molto bene a donare carattere a insalate di patate, con l’aggiunta per esempio di pomodorini, tonno ed altri ingredienti a piacere. Sono anche ingrediente principe della famosa pitta di patate alla salentina. Infine, le potete usare anche per donare uno sprint inaspettato alla vostra pasta alla puttanesca.